Coronavirus. Sulmona. Sindaco chiede task force sanitaria. Contagi in caserma carabinieri

Una task force sanitaria per la Valle Peligna, che è in emergenza a causa del coronavirus: lo chiede il sindaco di Sulmona (Aq), Annamaria Casini (nella foto). 

"Risulta incomprensibile - dice il primo cittadino - come ad oggi non sia stata ancora disposta la creazione di una task force che possa affiancare e sostenere i servizi di Prevenzione ed Igiene, il Distretto e il Pronto soccorso, peraltro già in sofferenza e sottorganico...".

"L’aumento dei contagi di questi giorni sul territorio - aggiunge - rappresenta una problematica molto seria che non va minimizzata e che necessita di una reazione decisa e urgente da parte delle istituzioni. Nell’arco di un mese ormai i casi di Covid 19 sono cresciuti in modo esponenziale, soprattutto negli ultimi dieci giorni, portando il bilancio in città a 80 casi e complessivamente in Valle Peligna a 153, con circa 450 persone in sorveglianza attiva domiciliare. Dati - prosegue - che rappresentando quasi 1/3 dei casi positivi in regione che ieri ammontavano complessivamente a 509". 

"I diversi focolai accertati - sottolinea - impongono una accelerata nell'attività di screening, attraverso un massiva somministrazione dei tamponi per l’identificazione dei soggetti infettati, al fine di individuare e circoscrivere il propagarsi del virus. E questo proprio ora che siamo alle porte dell’autunno e alla vigilia del rientro a scuola, quando la situazione potrebbe evolvere ulteriormente se non si pone un freno adesso".

Intanto contagi si registrano nella caserma del Comando compagnia carabinieri di via Sallustio, a Sulmona, dove tre militari sono risultati positivi ai tamponi. Uno di loro è in servizio alla Radiomobile e uno lavora in ufficio; tutti sono asintomatici. Uno dei positivi rientra nel focolaio di Torre de’ Nolfi a Bugnara (Aq), comune con oltre 30 casi dopo una festa di piazza, ed è stato probabilmente lui a contagiare i due colleghi, uno dei quali compagno di pattuglia. Vicenda che in queste ore tiene in apprensione la caserma dove è stata eseguita la sanificazione degli ambienti e dove si procederà ad effettuare tamponi a tappeto.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 574

Condividi l'Articolo