Spaccio di coca a domicilio... Un arresto a Casalbordino

Nemmeno il "distanziamento sociale" imposto dalle norme anti Covid 19 fermano lo spaccio.

E così, ieri pomeriggio, i carabinieri di Casalbordino (Ch) hanno arrestato F.D.R., 50enne del posto, appartenente ad una nota famiglia rom. Era da qualche giorno che i militari tenevano d’occhio l’abitazione dell’uomo, dove c'era un andirivieni di gente piuttosto inusuale, tenuto conto soprattutto degli attuali divieti alla circolazione imposti dal Governo.

La conferma che poteva trattarsi di attività legata agli stupefacenti è arrivata quando un giovane del luogo si è avvicinato con la propria autovettura all’abitazione dell’uomo su cui c'era l'attenzione degli investigatori: una frazione di secondo e quest’ultimo, uscito furtivamente da casa, ha consegnato due piccoli involucri di cellophane che, recuperati dopo una perquisizione, sono risultati contenere complessivamente mezzo grammo di cocaina.

Così, per l'uomo, sono scattati gli arresti domiciliari. Per l'acquirente la segnalazione alla Prefettura. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2023

Condividi l'Articolo