Coronavirus. Sono 1.799 ora i casi in Abruzzo. Decessi sempre in aumento
GUARDA LE FOTO

Sono arrivati a 1.799 i contagiati da Covid 19 in Abruzzo. Sono stati diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l'Istituto zooprofilattico di Teramo e l'Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 78 nuovi casi, su un totale di 683 tamponi analizzati (11.4 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (6 aprile) i positivi erano stati 18 su un totale di 394 tamponi analizzati (4.5 per cento).

337 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (53 in provincia dell'Aquila, 75 in provincia di Chieti, 127 in provincia di Pescara e 82 in provincia di Teramo), 67 in terapia intensiva (13 in provincia dell'Aquila, 18 in provincia di Chieti, 29 in provincia di Pescara e 11 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1087 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (94 in provincia dell'Aquila, 179 in provincia di Chieti, 448 in provincia di Pescara e 366 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 172 pazienti morti. I nuovi decessi riguardano un 90enne di Altino, un 58enne di Pescara e un 89enne di Silvi. Sono 136 i guariti.

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 14.904 test, di cui 8.423 sono risultati negativi.

Del totale dei casi positivi, 189 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 343 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 756 alla Asl di Pescara e 511 alla Asl di Teramo.

Dei 78 casi positivi al Covid 19 registrati oggi, 6 fanno riferimento alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 16 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 29 alla Asl di Pescara e 27 alla Asl di Teramo.

Notizie  dal Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5524

Condividi l'Articolo