Coronavirus. Salgono a 16 i casi in Abruzzo: altri 5 contagiati

Salgono a 16 i casi di positività al Covid-19. Nei test eseguiti oggi, 7 marzo, nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, infatti, sono emersi 5 nuovi contagi

Il primo riguarda un uomo di Manoppello (Pe), ricoverato in isolamento all’ospedale di Pescara con una sindrome respiratoria. Gli altri casi sono marito e moglie di Pescara, posti invece in isolamento domiciliare con sorveglianza sanitaria attiva da parte della Asl, perché pressoché asintomatici. Hanno raccontato di essere appena rientrati da una vacanza nel nord Italia.

Il quarto positivo è un uomo ricoverato prima a Penne (Pe) e poi a Pescara, con problemi respiratori. Il quinto è un 60enne residente a Roma, che si trovava in Abruzzo per un breve soggiorno. È stato ricoverato nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale di Avezzano (Aq), ma è previsto il trasferimento al policlinico Gemelli di Roma. Ha raccontato di essere stato in vacanza sulle Alpi e di aver avuto contatti con cittadini olandesi, risultati poi positivi al contagio.

In ogni caso, a tutela della salute pubblica, come previsto dalle direttive governative e sanitarie, per tutti sono scattate le misure di sicurezza sanitaria nei confronti dei familiari e si procederà alla ricostruzione dei contatti avuti negli ultimi giorni.

I dati sono stati forniti dal Servizio Prevenzione e Tutela della salute della Regione.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 6944

Condividi l'Articolo