Coronavirus. Nuovi casi a Casoli e ad Atessa. Quattro in totale a Lanciano

Due nuovi casi di coronavirus ad Atessa (Ch).

 E a rendere noto di aver contratto il Covid-19 è, sulla propria pagina Facebook, un noto direttore di banca della città sangrina. "Purtroppo - scrive - sono risultato positivo. Sto bene non ho febbre; gusto e olfatto ok! Responsabilmente lo voglio comunicare a tutti per precauzione, in modo tale che le persone che mi hanno incontrato in questi ultimi giorni possano prendano le dovute misure. Saremo in quarantena io e la mia famiglia fino al 17 ottobre. Avere preso il virus non è una colpa, dire a tutti di averlo beccato è un senso di civiltà". 

 A Casoli (Ch), invece, sono quattro i nuovi contagiati, che vanno ad aggiungersi ad un caso annunciato ieri dal sindaco, Massimo Tiberini, sui social su cui ha anche scritto: "La Asl sta attuando in queste ore i provvedimenti necessari a rintracciare eventuali contatti stretti per i quali sarà adottata la prescritta misura di isolamento fiduciario domiciliare in sorveglianza attiva". Il primo cittadino chiede "di non disperdere i sacrifici finora fatti". 

 A Lanciano (Ch), invece, i casi attualmente sono 4, l'ultimo risale a ieri e si tratta di un 45enne. L'infezione continua a colpire ovunque in Abruzzo, dove i positivi sono in costante aumento. 

 @RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 12187

Condividi l'Articolo