Coronavirus. Anziana di Casoli trovata positiva durante ricovero in Ortopedia a Lanciano

E' stata ricoverata qualche giorno fa nel reparto di Ortopedia, per la frattura del femore, dopo una caduta in casa. Quando è entrata in ospedale, al "Renzetti" di Lanciano (Ch), non presentava alcun sintomo legato al Coronavirus.

Invece, nelle ultime ore, quando è subentrata la febbre, con temperatura salita a più di 38, la donna, di 91 anni, di Casoli (Ch), è stata sottoposta a test ed è risultata positiva al Covid 19. Nel frattempo era stata portata a fare esami ed ha avuto contatti con medici, che la stavano anche preparando per un intervento chirurgico. Ora è stata trasferita nel reparto di Malattie infettive di Chieti.

Situazione delicata, quindi, in ospedale, dove è scattata la massima allerta. Ma i sanitari che sono stati in contatto con la paziente - comunica la Asl Lanciano Vasto Chieti - resteranno "tutti al lavoro, in assenza di sintomi", come ricorda anche, in una circolare, il direttore generale della Asl, Thomas Schael. "Gli stessi operatori, ovviamente, - si specifica in una nota - vengono sottoposti a vigilanza e sospendono poi l'attività in caso di febbre".

In ospedale non sarà chiusa alcuna attività. Il reparto in questione sarà sanificato e ugualmente operativo. "Analoga procedura - si conclude - è stata seguita per gli ospedali di Ortona e Vasto, dove aveva prestato servizio nei giorni scorsi un medico risultato positivo al test".La stavano preparando per un intervento al collo del femore, dopo una caduta in casa, quando l’altro ieri sono insorti sintomi influenzali e febbre a 38,5. Controlli e successivo tampone danno poi conto della positività al Coronavirus di una paziente novantenne ricoverata da domenica al reparto ortopedia del Renzetti. L’anziana  è ora al centro malattie infettive di Chieti. 

Così il sindaco di Casoli Massimo Tiberini: "Sono già state attivate tutte le misure di contenimento e di protocollo sanitario., nonchè la messa in quarantena di tutto il nucleo familiare. Senza lasciarci prendere dal panico e dalla paura, pur comprensibili in questa momento, affronteremo questa situazione assieme, certi che dimostreremo, come sempre, la nostra forza e la nostra unità".

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 13364

Condividi l'Articolo