Coronavirus. Paglieta. Due bimbi positivi e il sindaco chiude la scuola. Tamponi per tutti

Nuovo stop per la scuola primaria di Paglieta (Ch), situata in corso Garibaldi e che fa parte dell’istituto comprensivo "Benedetto Croce", dove, nei giorni passati, un’insegnante di Torino di Sangro era risultata affetta da Covid-19.

La docente aveva svolto lezioni in tre delle cinque classi e la dirigente scolastica, Lara Di Luigi, aveva diffuso il provvedimento con il quale, su disposizione della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, comunicava la quarantena di due settimane, fino al 6 novembre, per le classi coinvolte, la I, IV e V, quindi l’avvio della didattica a distanza. L'istituto è stato sanificato. 

Questa volta, però, l’intero plesso resterà chiuso, dopo che due bambini sono risultati positivi, e asintomatici, al coronavirus. Il sindaco di Paglieta, Ernesto Graziani, con propria ordinanza, ha disposto la sospensione delle lezioni da domani 9 al 12 novembre prossimo.

"Con i nuovi casi - spiega Graziani - si ritiene necessario procedere nella giornata di martedì 10, all’esecuzione, da parte della Asl, di tamponi al personale docente e Ata e a tutti gli alunni, considerata anche la situazione emergenziale ed i rischi per la salute pubblica legati all’incremento dei casi anche in comuni limitrofi". I bambini potranno riprendere le lezioni dopo che verranno resi noti gli esiti dei test.

Altri dati su positività al coronavirus. A Torino di Sangro sono 7 i contagiati. A Fossacesia, invece, sono 23 e 8 sono coloro che si trovano in isolamento fiduciario. Ad Altino sono 12.   08 nov. 2020

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3418

Condividi l'Articolo