Coronavirus. Nessun contagiato a Lanciano da 32enne infetto. Ok anche per i bimbi di Casalbordino

Non solo brutte notizie per l’emergenza Coronovirus. Ce ne sono anche di... positive.

Una paziente, giovane donna, è stata dimessa dall'unità operativa di Malattie infettive dell'ospedale "Santissima Annunziata" di Chieti, e altri due, un uomo e una donna, da quella di Vasto (Ch). I pazienti di Vasto risultano clinicamente guariti e saranno trattenuti in isolamento domiciliare in attesa del tampone di conferma per l'accertamento della negatività. Invece un altro infetto è uscito dalla Terapia intensiva di Chieti e trasferito nel reparto di Pneumologia.

Si è conclusa la sorveglianza dei 20 bambini e altri 14 tra docenti e altro personale della scuola primaria di Casalbordino (Ch), che erano entrati in contatto con una donna risultata positiva al test. Per loro un sospiro di sollievo. Lo stesso vale per le altri 25 che avevano avuto contatti con la stessa signora. Nessuno è risultato contagiato.

Buone nuove anche a Lanciano (Ch) perché non ci sono casi di Covid-19 tra i 49 cittadini posti in quarantena - con isolamento domiciliare fiduciario e con sorveglianza attiva - per essere stati a contatto con il 32enne risultato positivo, che era stato ricoverato a Chieti e già nei giorni scorsi dimesso. Tutti erano stati con lui ad una messa di suffragio di un suo familiare nella chiesa di Sant'Egidio, che poi è stata chiusa precauzionalmente dal vescovo.

Restano ricoverati in Malattie infettive altri cinque pazienti a Vasto, 12 a Chieti e sei in Rianimazione al "Santissima Annunziata".
I dati sono della Asl Lanciano-Vasto-Chieti.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 8687

Condividi l'Articolo