Coronavirus. Lanciano. Tutti a scuola a riprendere i libri... E arrivano i vigili urbani
GUARDA LE FOTO

Tutti a scuola a riprendere libri, quaderni, colori ed effetti personali rimasti in istituto a seguito dello scoppio, improvviso, della pandemia da coronavirus, alla quale è seguito il lockdown decretato dal Governo.

Nell'istituto erano in tanti, sono accorsi in centinaia. Tant'è che sono intervenuti, subito, i vigili urbani. "O ve ne andate entro pochi secondi - hanno dovuto minacciare - o sarete tutti verbalizzati".

E' successo questa mattina a Lanciano (Ch) alla media "Umberto I". Nel piazzale esterno, dalle 11 in poi, si sono radunati genitori e figli. In fila per entrare a ritirare testi di studio, ma anche matite, quaderni... "C'è stato il passaparola sui gruppi di classe di Whatsapp - spiega una mamma - in cui si diceva che potevamo venire... ". E così si sono presentati in... troppi. C'è stata anche qualche scaramuccia sulle precedenze da dare...

In breve sul posto è giunta la polizia municipale, presente anche il comandante Guglielmo Levante. Un assembramento con tutti i crismi... Il posto è stato sgomberato e i presenti sono stati spediti a casa. Poi i vigili sono entrati per capire che stesse accadendo e da dove fossero partite le... convocazioni. Tutto da rifare... Bisognerà provvedere in altro modo per il recupero dei libri e di materiale scolastico vario.

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto Andrea Franco Colacioppo

totale visualizzazioni: 7650

Condividi l'Articolo