Coronavirus. Lanciano. Consumazioni nei pressi del locale: multe a tre bar del centro

Armi improprie, droga negli slip e locali che violano il Dpcm: nei controlli a tappeto anti Covid messi in atto su Lanciano (Ch) e territorio sono venute fuori violazioni di ogni sorta.

A Lanciano tre bar del centro sono stati multati per aver consentito ad alcuni clienti di consumare vicino al locale, non rispettando le disposizioni anti Covid-19 vigenti in zona arancione. E poi sanzioni a diversi giovani che andavano in giro, dopo le 22,  senza grave motivo e senza indossare neppure la mascherina. Complessivamente sono state elevate contravvenzioni per 8mila euro. L'operazione è stata coordinata dal maggiore Vincenzo Orlando.

Ad Altino (Ch) tre minorenni sono stati invece denunciati per possesso di armi improprie. Vicino al locale campo sportivo sono stati trovati in possesso di tirapugni e mazze di ferro. A seguito di un precedente alterco avuto con altri ragazzi giravano con addosso un tirapugni e bastoni, che sono stati sequestrati. I sedicenni dovranno ora rispondere di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Con il lockdown non si ferma neppure l’approvvigionamento di droga. Infatti in nel centro di Lanciano, i carabinieri hanno anche intercettato un’utilitaria con a bordo M.P., 20 anni, di Lanciano, il quale, sottoposto a perquisizione personale e dell’auto, è stato trovato in possesso di un panetto di hashish del peso di circa 100 grammi che aveva nascosto nelle mutande, nelle parti intime. Il giovane è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente e segnalato al Prefetto quale assuntore.  25 gen. 2021

Walter Berghella

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2418

Condividi l'Articolo