Coronavirus. Lanciano. Focolai nel centro anziani 'Santiago' e in carcere: 99 contagi complessivi
Ci sono nuovi focolai da coronavirus a Lanciano (Ch). E sono nel carcere di massima sicurezza di Villa Stanazzo e nel centro anziani "Santiago".

La Asl e la direzione sanitaria della residenza protetta "Santiago" di via Santo Spirito hanno comunicato l'esistenza di numerosi contagi nella struttura: su 68 ospiti della residenza, 40 sono risultati positivi al tampone molecolare, 1 dubbio e gli altri 27 negativi. I pensionati non infetti sono stati isolati in un altro piano del complesso. Dei positivi, 6 sono stati trasferiti in diversi ospedali Covid della regione "per una migliore assistenza terapeutica". Tra gli operatori ci sono 15 casi.

Il focolaio è emerso da uno screening avviato il 21 dicembre dopo un caso individuato tra uno degli operatori. E' stata richiesta l'attivazione del Coc e l'intervento delle Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) della Asl. "Da parte nostra - spiega in sindaco Mario Pupillo - faremo tutto quanto nelle nostre possibilità per aiutare l'istituto anziani ad affrontare questa difficoltà e stiamo predisponendo con gli uffici di competenza l'attivazione del Centro operativo comunale che, come successo con l'istituto religioso "Antoniano", dove ci sono stati 11 decessi e un centinaio di contagiati, farà da supporto a livello di volontariato e sanitario".

 Nella casa circondariale, invece, come confermato da Asl e direzione del penitenzizario, ci sono 34 detenuti positivi, dei quali 33 asintomatici isolati dagli altri e un ricoverato a Chieti. Registrati, inoltre, finora, 10 agenti di polizia penitenziaria positivi, dei quali uno ricoverato in Puglia, essendo di quella regione.

 "Ad oggi, complessivamente, - conclude Pupillo - in città si contano 185 casi di Covid-19".  26 dic. 2020

 @RIPRODUZIONE VIETATA

 
totale visualizzazioni: 4012

Condividi l'Articolo