Coronavirus. Frisa. Focolaio nella residenza anziani. 'Cerchiamo infermieri e operatori socio-sanitari'

C'è un focolaio da Covid-19 all'interno della residenza protetta per anziani "Santi Francesco e Lorenzo", ex "La Sorgente", che si trova in via Paolo Borsellino, in località Badia di Frisa (Ch).

"Nelle ultime ore - spiega il sindaco Nicola Labbrozzi - abbiamo saputo dalla Asl che nel centro ci sono 20 positivi, tra ospiti e personale". Il coronavirus, dai primi dati e dai tamponi effettuati, avrebbe colpito 16 anziani e 4 operatori, che sono in quarantena. Siamo in contatto diretto con la Asl e vicino alla struttura, anche per monitorare costantemente la situazione -, prosegue il primo cittadino.

"Abbiamo bisogno di infermieri e di operatori socio-sanitari - prosegue - e faccio appello alle professionalità del territorio, perché dobbiamo assicurare un'assistenza adeguata". 

A Frisa attualmente sono 34 i contagiati. "Solo tre giorni fa erano tre.... Abbiamo attivato il Coc (Centro operativo comunale), anche in supporto alla popolazione in un momento così difficile, e chiesto aiuto alla Protezione civile, che si è mobilitata".  17 nov. 2020

@RIPRODUZIONE VIETATA

Un'immagine della residenza anziani di Frisa

totale visualizzazioni: 2720

Condividi l'Articolo