Coronavirus. In Abruzzo rara variante su viaggiatori del Chietino di rientro da Egitto

Una rara variante del coronavirus, la ""C.11", è stata individuata in Abruzzo. E' stata scoperta dalle attività condotte dal laboratorio di Genetica molecolare - Test Covid19 dell'Università di Chieti.

"All'interno della sequenza - afferma il direttore del laboratorio, Liborio Stuppia - è presente una mutazione che è la stessa che si trova nella sudafricana e nella brasiliana. Non è comunque tra quelle al momento segnalate come pericolose".

I pazienti sui quali è stata accertata la presenza della variante sono due e sono rientrati di recente dall'Egitto, dove sono andati per lavoro, in gruppo. Anche altri sono risultati positivi. Della variante in questione sono stati segnalati sette casi in Italia e 493 in tutto il mondo. "Un cluster così piccolo - afferma Stuppia - non dovrebbe creare problemi, ma è importante sequenziare ed è ancora più importante tenere sotto controllo le varianti che arrivano dai Paesi caldi". 29 apr. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1697

Condividi l'Articolo