Coronavirus. In Abruzzo 35 nuovi contagiati, tra cui due bimbi di un anno

Sono complessivamente 3.967 i contagi da Covid-19 finora registrati in Abruzzo. Tra essi sono compresi anche 2.954 dimessi/guariti (+7 nelle ultime ore). Rispetto a ieri si registrano 35 nuovi infetti - e tra essi anche due bimbi di un anno, uno della Valle Peligna e uno di Avezzano -, mentre il numero dei pazienti deceduti resta fermo a 472.

Attualmente i positivi sono 541 (+28 rispetto a ieri): 36 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 501 (+27 ) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Dall’inizio dell’emergenza coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 172.308 test.

Del totale dei positivi, 549 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+22 rispetto a ieri), 934 in provincia di Chieti (+2), 1725 in provincia di Pescara (+7), 728 in provincia di Teramo (+5), 30 fuori regione (-1) e 1 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. La Valle Peligna, quindi, resta l'area che dopo alcuni giorni di tregua è tornata in testa alla classifica tra le province dell'Abruzzoper contagi. Otto casi sono a Celano, tutti in una stessa famiglia, sei a Sulmona, uno nel piccolo focolaio di Lucoli, due ad Avezzano e due migranti. I ricoveri sono in aumento, anche in terapia intensiva. A pochi giorni dalla riapertura della scuole, c'è preoccupazione tra le istituzioni sanitarie e politiche.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1107

Condividi l'Articolo