Coronavirus. Impennata dei contagi in Abruzzo. Salgono a 813 gli infettati, a 51 i morti

Impennata di contagi da Covid 19 in Abruzzo. Dall'inizio dell'emergenza, sono stati registrati 813 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l'Istituto zooprofilattico di Teramo. Rispetto a ieri si registra un aumento di 124 nuovi casi, come riferisce il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione. 

248 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (29 in provincia dell'Aquila, 41 in provincia di Chieti, 141 in provincia di Pescara e 37 in provincia di Teramo); 59 in terapia intensiva (9 in provincia dell'Aquila, 12 in provincia di Chieti, 32 in provincia di Pescara e 6 in provincia di Teramo), mentre gli altri 431 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (17 in provincia dell'Aquila, 71 in provincia di Chieti, 208 in provincia di Pescara e 135 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 52 pazienti deceduti: i nuovi decessi riguardano un 73enne di Atessa, un 69enne di Ortona, un 79enne di Castiglione Messer Raimondo, una 81enne di Collarmele, un 79enne e un 85enne di Montesilvano. Sono 23 i guariti. 
Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 4.982 test, di cui 2.741 sono risultati negativi.

Del totale dei casi positivi, 60 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 146 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 412 alla Asl di Pescara e 195 alla Asl di Teramo.

Dei 124 casi positivi al Covid 19 registrati oggi, 13 fanno riferimento alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 13 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 43 alla Asl di Pescara e 55 alla Asl di Teramo.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 11001

Condividi l'Articolo