Coronavirus. Cinque i casi a Fossacesia, più una vittima

Sono cinque i casi di Coronavirus a Fossacesia (Ch). Più la vittima dei giorni scorsi, Giuseppe De Simone, di 88 anni, morto mentre era ricoverato all'Utic/Cardiologia dell'ospedale di Lanciano. A comunicarlo è il primo cittadino, Enrico Di Giuseppantonio, con un messaggio alla popolazione che riportiamo.

"Il direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Asl Lanciano -Vasto-Chieti - scrive il sindaco - mi ha comunicato che a Fossacesia, ad oggi, sono presenti cinque malati di Covid 19, residenti e/o domiciliati in zone diverse del territorio comunale, oltre ad un nostro concittadino che purtroppo è deceduto. Ricordo che le informazioni e quindi il controllo ed il monitoraggio della situazione sono di competenza della Asl, della Regione Abruzzo e della Protezione civile".

"Come da protocollo nazionale, - aggiunge - la Asl ha già attivato tutte le misure di contenimento, comprese le indagini sull’origine dell'infezione e sui contatti avuti dai contagiati nel periodo di pericolosità.
Un pensiero di affetto voglio rivolgerlo, a nome dell’amministrazione comunale, a quanti sono attualmente colpiti da questo  virus. Vi auguro con tutto il cuore di poter guarire al più presto e vi esorto ad avere fiducia, a non mollare, perché sono certo che voi siete più forti. Con lo stesso affetto rivolgo purtroppo le mie più sincere condoglianze alla famiglia del nostro concittadino deceduto, stringendomi a loro nel conforto e nella preghiera".

"Colgo l’occasione per ricordarvi l’obbligo di stare a casa: è possibile uscire solo ed esclusivamente per comprovate ragioni lavorative, di necessità e di salute. Non per altro...". Con questa comunicazione i residenti sono riusciti ad avere una risposta ai tanti interrogativi e alle voci che si sono rincorsi e accavallati in questi giorni. 

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 20090

Condividi l'Articolo