Coronavirus. Casi in crescita in Abruzzo: sono 1.401 i contagiati. Salgono a 115 i decessi

Sono 1.401, ad oggi, i contagiati da Covid 19 in Abruzzo, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l'Istituto Zooprofilattico di Teramo. Rispetto a ieri si registra un aumento di 56 nuovi casi. Impennata di decessi. 

335 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (39 in provincia dell'Aquila, 75 in provincia di Chieti, 133 in provincia di Pescara e 88 in provincia di Teramo); 73 in terapia intensiva (15 in provincia dell'Aquila, 16 in provincia di Chieti, 31 in provincia di Pescara e 11 in provincia di Teramo), mentre gli altri 783 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (56 in provincia dell'Aquila, 142 in provincia di Chieti, 346 in provincia di Pescara e 239 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 115 pazienti morti; ieri erano 88. I nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è stata confermata oggi) riguardano un 88enne di San Salvo; una 86enne di Rocca San Giovanni; un 81enne di Castilenti; un 79enne di Castiglione Messer Raimondo; un 76enne di Sant'Egidio alla Vibrata; un 89enne di Elice; un 75enne di Ortona; un 74enne di Penne; un 85enne di Loreto Aprutino; una 86enne e un 65enne di Pescara; un 86enne di Manoppello e una 95enne di Silvi. Novantacinque i guariti. 

Dall'inizio dell'emergenza sono stati eseguiti 8.758 test, di cui 5.316 sono risultati negativi.
Del totale dei casi positivi, 123 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 280 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 622 alla Asl di Pescara e 376 alla Asl di Teramo.

Dei 56 casi positivi al Covid 19 registrati oggi, 7 fanno riferimento alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 8 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 28 alla Asl di Pescara e 13 alla Asl di Teramo.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2448

Condividi l'Articolo