Coronavirus. Casi a San Vito e a Palena. Secondo decesso a Roccascalegna

Secondo decesso a Roccascalegna (Ch), quasi certamente a causa del Coronavirus. A perdere la vita una donna, Maria Teti, 92 anni, che si trovava nel reparto Infettivi dell'ospedale di Chieti da circa una settimana. La famiglia è in isolamento fiduciario. Anche se la signora è deceduta ed è stata anche già sepolta, non ci sono ancora i risultati del test a cui è stata sottoposta. 

La prima vittima, in paese, è di qualche giorno fa. Era deceduto Umberto Cianci, 91 anni, morto all'ospedale di Vasto (Ch), dove era ricoverato.

Casi di contagio anche a Palena (Ch) e a San Vito Chietino. In quest'ultimo caso, a darne notizia, sulla pagina Facebook del Comune, è il sindaco Emiliano Bozzelli. "Abbiamo appreso dalla Asl Lanciano Vasto Chieti, tramite comunicazione telefonica, - scrive - di un caso positivo al Covid-19: mi sono messo personalmente in contatto con il paziente, che mi ha rassicurato sulle sue condizioni di salute e mi ha confermato di essere a conoscenza delle norme che regolano la quarantena e l'isolamento. Siamo inoltre in contatto con le autorità competenti, che stanno adottando e verificando l'applicazione di tutte le misure necessarie al contenimento del contagio a livello locale, così come previsto dal protocollo sanitario nazionale.In questa particolare situazione devo ribadire che “ restate a casa”, non è un invito ma un obbligo".

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 30236

Condividi l'Articolo