Coronavirus. Carcere Sulmona.  Altri due agenti penitenziari contagiati

Altri due agenti di polizia penitenziaria del carcere di Sulmona (Aq) sono risultati contagiati da Covid 19.

Lo denuncia, in una nota, la Cgil Funzione pubblica dell'Aquila. "Già qualche giorno fa - viene comunicato dai rappresentanti sindacali Francesco Marrelli, Anthony Pasqualone e Giuseppe Merola - si è registrato un caso analogo e il paziente attualmente si trova ricoverato in ospedale. Una crescita esponenziale, ormai, negli istituti penitenziari di tutta Italia con interessamento dei lavoratori e dei detenuti. Una situazione, senza alcuna perifrasi di retorica, che sta destando seria preoccupazione". Infatti sono ora tre le guardie positive e un'altra ventina è in quarantena. 

La Cgil, viene fatto presente, con molteplici atti ha coinvolto le autorità sanitarie ed istituzionali, affinché venisse effettuati i tamponi nelle carceri abruzzesi, così da contenere le infezioni e mirare ad individuare gli eventuali soggetti asintomatici, considerata l'elevata esposizione. Urge un immediato intervento, visto l'aumento dei casi, e occorre avviare ogni attivitá di prevenzione".

Intanto il sindaco di Sulmona, AnnaMaria Casini, continua a chiedere, per la città e per varie mergenze che si sono create, la zona rossa, puntualmente rifiutata dal presidente della Regione, Marco Marsilio.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 864

Condividi l'Articolo