Coronavirus. Asl Lanciano Vasto Chieti: 'Obiettivo 3.500 vaccini al giorno'. Arriva 'Johnson & Johnson'

L'obiettivo è di arrivare a 3.500 vaccinazioni al giorno in provincia di Chieti, utilizzando i centri vaccinali di Chieti, Lanciano e Vasto: questo l’impegno dell'Asl provinciale che, come spiega in una nota, si appresta "a dare all’attività vaccinale la necessaria accelerazione, tenendo conto delle tipologie di dosi a disposizione.

In questi giorni, infatti, sono stati frequenti i casi di persone che, dopo aver prenotato, si sono presentate nei centri vaccinali e poi rifiutato la vaccinazione, a conclusione dell’anamnesi e colloquio con il medico, una volta appreso che sarebbe stata somministrata una dose di AstraZeneca". 

Il direttore generale della Asl, Thomas Schael, chiarisce che la fascia di età 60-79 anni viene vaccinata con AstraZeneca, mentre Pfizer e Moderna sono riservati agli ultra fragili e over 80. Lo ha ribadito anche in una riunione che si è tenuta stamattina con i sindaci di Chieti, Lanciano, Ortona, Vasto e San Salvo, con il prefetto di Chieti, Armando Forgione; il rettore dell’Università "Gabriele d’Annunzio", Sergio Caputi, e la presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Chieti, Lucilla Gagliardi. "Questa organizzazione - ha aggiunto Schael - è l’unica possibile con le dosi che abbiamo a disposizione ed è bene che sia chiaro a tutti, così come deve esserlo altrettanto che gli utenti che rifiutano il tipo di vaccino proposto avranno una nuova possibilità quando saranno esaurite tutte le altre categorie".

Finora sono state somministrate complessivamente 105mila dosi, di cui 20mila di AstraZeneca (69% per la prima dose, 31% di richiamo), con una copertura del 20% della popolazione con la prima dose e il 9% anche con la seconda. Buona la copertura sugli over 80, di cui risulta vaccinato almeno con una dose l’83% degli iscritti in piattaforma, mentre sul fronte dei fragili il 50% degli iscritti ha ricevuto la prima dose. Per quanto riguarda Johnson & Johnson le prime dosi saranno somministrate giovedì e venerdì a Ortona presso il centro vaccinale che sarà aperto nei locali della Micoperi, nella zona industriale. Le prenotazioni sono aperte già da oggi alle categorie 60-69 e 70-79 anni. La previsione, qui, è di vaccinare 500 persone al giorno. 

Il centro vaccinale di Lanciano sarà operativo da sabato primo maggio con cinque linee vaccinali e opererà in sinergia con il centro vaccinale di San Vito Chietino, come accade tra Vasto e San Salvo, che hanno sviluppato un modello di integrazione efficace e utile ai cittadini. 27 apr. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1985

Condividi l'Articolo