Coronavirus. Abruzzo. Ecco la truffa porta a porta del vaccino a pagamento

Bussano di casa in casa dicendo di essere passati a riscuotere denaro per il vaccino anti coronavirus. Ma è una truffa.

"Il vaccino contro il Covid-19 è completamente gratuito e non ci sono incaricati della Regione o delle Asl che si recano nelle abitazioni a chiedere denaro come ticket per la somministrazione", puntualizza l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, alla quale sono giunte numerose segnalazioni, da diverse zone del territorio, nelle quali si riferisce di personaggi che si presentano alla porta, soprattutto dei più anziani, chiedendo contanti per assicurare la vaccinazione.

C'è chi invece è stato contattato telefonicamente da falsi operatori santari per fissare appuntamenti con il pretesto di eseguire la vaccinazione a domicilio.

"Si tratta di imbroglioni senza scrupoli - continua l'assessore - che approfittano dei più indifesi per lucrare su un momento di oggettiva debolezza di molti, fiaccati da mesi di convivenza con la pandemia. L'invito, da parte mia, è quello di segnalare immediatamente questi episodi alle forze dell'ordine, così da scongiurarne il ripetersi".   23 genn. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 981

Condividi l'Articolo