Coronavirus. Abruzzo. Altri 18 positivi, i contagiati ora sono 2.948
GUARDA LE FOTO

Sfiorano le 3 mila unità i casi positivi al Covid-19 in Abruzzo: dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 2.948 contagiati, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

C’è, rispetto a ieri, un aumento di 18 casi su un totale di 1.229 tamponi analizzati (1.4 per cento di positivi sul totale). Ieri i positivi erano solo 7 su un totale di 1.035 tamponi analizzati (0.67 per cento).

I nuovi 18 casi si riferiscono 4 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 13 alla Asl di Pescara e 1 alla Asl di Teramo.

La ripartizione dei casi positivi per Asl è la seguente: 243 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 760 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1.307 alla Asl di Pescara e 638 alla Asl di Teramo.

Questa la ripartizione per i ricoveri: 297 pazienti (- 9 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (40 in provincia de L’Aquila, 98 in provincia di Chieti, 119 in provincia di Pescara e 40 in provincia di Teramo), 16 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (3 in provincia de L’Aquila, 2 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Pescara e 7 in provincia di Teramo), gli altri 1.598 (+5 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (82 in provincia de  L’Aquila, 493 in provincia di Chieti, 779 in provincia di Pescara e 244 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 324 pazienti morti (+ 4 rispetto a ieri). I nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 83enne di Pescara, una 76enne di Cepagatti (Pe), una 89enne di Casalincontrada (ch), un 91enne di Chieti. Sono 713 sono i guariti (+ 18 rispetto a ieri).

Quasi 40 mila i tamponi effettuati dall’inizio dell’emergenza Coronavirus: precisamente ne sono stati effettuati 39.385, di cui 33.780 sono risultati negativi. La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente.

 

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

 

totale visualizzazioni: 1389

Condividi l'Articolo