Coronavirus. Abruzzo. Altri 106 positivi al Covid-19. Più di 200 i morti complessivi
GUARDA LE FOTO

Altri 106 casi di positività (su 1.101 tamponi) al coronavirus in Abruzzo rispetto alla giornata di ieri. Dall’inizio dell’emergenza sono stati registrati 2.120 casi positivi diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l’Istituto Zooprofilattico di Teramo e l’Università di Chieti.

La distribuzione dei positivi per Asl è la seguente: 218 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila;  441 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti; 869 alla Asl di Pescara e 592 alla Asl di Teramo.

I nuovi positivi (i 106 casi registrati oggi), sono così collocati: 5 fanno riferimento alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila; 48 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti; 33 alla Asl di Pescara e 20 alla Asl di Teramo.

La situazione ospedaliera è la seguente: 315 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva così distribuiti: 49 in provincia de L’Aquila, 91 in provincia di Chieti, 95 in provincia di Pescara e 80 in provincia di Teramo.54 sono ricoverati in terapia intensiva così distribuiti: 14 in provincia de L’Aquila, 11 in provincia di Chieti, 19 in provincia di Pescara e 10 in provincia di Teramo.

Altri 1.355 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (121 in provincia de L’Aquila, 258 in provincia di Chieti, 568 in provincia di Pescara e 408 in provincia di Teramo). 206 sono i morti.  I nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata oggi) riguardano: una 80enne di Atri (Te), un 78enne di Giulianova (Te), un 65enne di Teramo, un 85enne di Spoltore (Pe), una 96enne di Montesilvano (Pe), un 66enne di Chieti, una 88enne di Roccaspinalveti (Ch), un 70enne di Manoppello (Pe). Sono 190 i guariti.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 19.441 test, di cui 12858 sono risultati negativi. La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. I dati sono stati comunicati dal Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 2154

Condividi l'Articolo