Coronavirus. Abruzzo. Non c'è stato l'azzeramento dei casi previsto per il 7 maggio
GUARDA LE FOTO

Era stato previsto per il 7 maggio, dagli esperti dell’Osservatorio nazionale sulla Salute dell'Università Cattolica, in base ai dati della Protezione civile, l'azzeramento dei contagi da coronavirus in Abruzzo. Ma non è stato così. A fare la differenza è stata l'area di Pescara, dove l'infezione ancora dilaga. 

Finora, in regione, sono 3.072 i casi, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall'Università di Chieti.

E rispetto a ieri si registra un aumento di 25 infettati su un totale di 1.157 tamponi analizzati (2.2 per cento). Ieri, 6 maggio, erano stati 22 su un totale di 1.400 tamponi analizzati (1.6 per cento).

263 pazienti (-22 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (30 in provincia dell'Aquila, 94 in provincia di Chieti, 107 in provincia di Pescara e 32 in provincia di Teramo), 12 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Chieti, 6 in provincia di Pescara e 3 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1.495 (invariati rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (68 in provincia dell'Aquila, 475 in provincia di Chieti, 793 in provincia di Pescara e 159 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 348 pazienti morti, +7 rispetto a ieri. I nuovi decessi riguardano un 64enne di Spoltore, un 90enne di Pescara, una 74enne di Montesilvano, una 52enne di Cepagatti, una 94enne di Mozzagrogna, una 95enne di Torrevecchia Teatina, una 93enne di Francavilla al Mare. Sono 954 i guariti (+39 rispetto a ieri).

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 45.021 test, di cui 39.700 sono risultati negativi.

Del totale dei casi positivi, 243 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 767 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1421 alla Asl di Pescara e 641 alla Asl di Teramo.

I 25 casi di oggi si riferiscono 1 alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 3 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 21 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2038

Condividi l'Articolo