Controlli antidroga nelle scuole a Lanciano. Il 'Fermi' al setaccio: trovati hashish e marijuana
GUARDA LE FOTO

Serrati controlli antidroga nelle scuole di Lanciano (Ch) da parte della polizia. Nelle ultime settimane sono stati passati al setaccio diversi istituti superiori, con servizi straordinari predisposti dalla Questura di Chieti. Il primo blitz ha riguardato l'istituto "Da Vinci", in via Rosato. Controlli al tappeto, con arresto di un giovane di 19anni di Lanciano.  Il ragazzo, viste le forze dell’ordine, spaventato, tentò di disfarsi di sei dosi di di marijuana che aveva dietro.  A seguito di perquisizioni nella sua abitazione erano saltati fuori 90 grammi di stupefacente, tra hashish e marijuana.

A seguire gli agenti del commissariato, diretti dal vice questore aggiunto Lucia D’Agostino e coadiuvati dalle unità cinofile di Pescara, hanno controllato l’Istituto magistrale "De Titta". Tutto regolare e nessuna segnalazione.

Questa mattina, invece,  verifiche, con i cani e il Reparto prevenzione crimine di Pescara e l'ausilio dei vigili urbani, all'Istituto tecnico commerciale e per geometri "Enrico Fermi", in viale Marconi, che è stata in parte  bloccata, interdetta al traffico. Ispezioni dentro e fuori la scuola. Nel portafogli di uno studente è stato scovato un involucro con con 0,4 grammi di stupefacente, presumibilmente marijuana. In casa sua poi è stata trovata una bustina con semi e foglie di marijuana, per circa 2 grammi. Modeste quantità che, comunque, sono costate al ragazzo una segnalazione alla Prefettura. 

Nel bagno delle donne e nel cortile esterno dell'istituto, dove i giovani si soffermano nei momenti ricreativi, sono stati rinvenuti, complessivamente, 2 grammi di droga, tra hashish e marijuana.

Le foto del blitz al Fermi sono di Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2432

Condividi l'Articolo