Fossacesia. Sette chili di droga in casa: 41enne condannato

Dopo gli arresti domiciliari, è giunta la condanna a 2 anni e 2 mesi di reclusione e 15 mila euro di multa per  Alessandro Ca., 41 anni, di Fossacesia (Ch).

L’uomo, difeso dall’avvocato Paolo Sisti, è comparso per il rito abbreviato dinanzi al gup Giovanni Nappi. L'accusa detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Un anno fa, il 14 ottobre, la polizia di Lanciano gli sequestrò in casa oltre sette chilogrammi di marijuana che erano distribuiti in varie camere, bagno e balconcino compresi.

A coordinare gli accertamenti, il pm Serena Rossi. L’imputazione dava conto di 4,10 chili di stupefacente già essiccato, 2,200 chili di piante di marijuana, 2 buste di foglie essiccate e altri involucri. Già prima di accedere nell’abitazione gli agenti del commissariato avevano avvertito un forte odore acre, tipico degli oppiacei, e al momento dell'irruzione si sono trovati di fronte a una grande quantità di erba di qualità e a un vero laboratorio della droga, con attrezzi per lavorazione e confezionamento.

Sequestrati anche grinder, bilance di precisione, lampade, ventilatori industriali e temporizzatori per il controllo del microclima ambientale. 24 nov. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5070

Condividi l'Articolo