Chieti. Auto finisce contro muro e poi si ribalta: muore 40enne; due feriti gravi

Prima lo schianto contro il muro di contenimento di un terreno e poi l'auto che si è capovolta, con due dei suoi occupanti sbalzati sull'asfalto fuori dall'abitacolo. E il conducente della vettura, di Guardiagrele (Ch),  è morto.

L'incidente è avvenuto nella notte, alle 4.30, lungo la statale 263 Val di Foro, nel comune di Vacri (Ch). A perdere la vita Enrico Iacovella,  40 anni, mentre due passeggeri, pure di Guardiagrele, sono rimasti gravemente feriti. L'uomo era alla guida di una Mini Cooper e procedeva in direzione di Francavilla al Mare (Ch). Per ragioni  al vaglio della polizia stradale di Lanciano (Ch), all'uscita da una curva è finita contro il muro di cemento e si è ribaltata. L'urto è stato violentissimo.

Iacovella è deceduto subito, ancora prima dell'arrivo dei soccorsi, allertati da una donna che abita nella zona e che ha sentito il tonfo. Sul posto, oltre agli agenti, gli operatori del 118 e i vigili del fuoco di Chieti. Christian Di C., 20 anni, è ricoverato in Rianimazione all'ospedale di Chieti, dove è stato operato. E' in condizioni disperate. Matteo T., 22 anni, è invece ricoverato a Pescara nel reparto maxillofacciale. Ne avrà per più di 40 giorni. 

La vittima, che lavorava nell'azienda Santoleri di Guardiagrele, lascia un bimbo di pochi anni e la moglie Simona. Sulla salma è stata disposta l'autopsia e il mezzo, distrutto, è stato sequestrato.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6851

Condividi l'Articolo