Atessa. Rapina all'hamburgeria dell'imprenditore Rocco Finardi
GUARDA LE FOTO

Stavolta è stata presa di mira una paninoteca della Val di Sangro. 

Rapina, questo pomeriggio, all'hamburgeria e ristorante "Ai viali da Rocco" situata in contrada Saletti ad Atessa (Ch), sulla provinciale 119. Erano le 18.15.

"Erano in due - racconta il titolare, l'imprenditore della ristorazione Rocco Finardi, di Lanciano (Ch) - e hanno lasciato l'auto nel parcheggio che abbiamo sul retro". Il locale era aperto da poco, ma era già stata servita una decina di clienti. I banditi, appostati, hanno aspettato che gli avventori uscissero per entrare in azione. 

"Avevano il volto ben nascosto - riprende Finardi -, da mascherine e cappelli ed erano incappucciati. Si vedevano solo gli occhi. Uno si è infilato nell'esercizio pubblico, ha estratto una pistola, infilata nei pantaloni, e ha minacciato la ragazza che in quel momento si trovava al bancone, intimando di dargli tutti i soldi. C'era il fondo cassa, tra circa 350-400 euro". La dipendente, terrorizzata dall'arma, ha consegnato la somma. 

I malviventi, da una prima descrizione fornita dalle forze dell'ordine, sono alti circa un metro e sessanta, con un accento particolare, forse pugliese. 

Presi i soldi, si sono allontanati, a bordo di una Fiat Grande Punto. Fuga nel'oscurità. "Mi hanno avvisato i dipendenti, erano in due - spiega Finardi - ed erano molto spaventati. Io mi trovavo nel mio ufficio, nel fast food "Gramburger" a Lanciano. Mi sono precipitato subito ad Atessa. La mia preoccupazione era per i lavoratori: volevo accertarmi che non gli fosse successo niente e che stessero bene. Per fortuna solo tanta paura". 

Sono subito scattate le ricerche dei furfanti, da parte dai carabinieri delle compagnie di Atessa e Lanciano. Sono stati attivati blocchi stradali e pattugliamenti. Sono state acquisite le immagini delle varie telecamere, interne ed esterne, del locale. 06 gen. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 8307

Condividi l'Articolo