Atessa. Al volante senza patente e ubriachi: due denunce dei carabinieri

Alla guida senza patente oppure completamente sbronzi, nonostante le restrizioni da Covid-19 in atto.

Sono state due le denunce, per comportamenti a rischio e violazioni, da parte dei carabinieri della compagnia di Atessa, coordinati dal capitano Alfonso Venturi, durante appositi controlli nella zona industriale di Saletti.

Il primo conducente era alla guida di una Volkswagen senza patente, mai conseguita, senza assicurazione, revisione e con carta di circolazione non aggiornata. Così per C.D., 40 anni, di Santa Maria Imbaro (Ch) è scattata così la denuncia a piede libero. Quando i carabinieri gli hanno intimato l’alt l’uomo non si è fermato. E scattato così pure un inseguimento concluso sulla 652 statale Fondovalle Sangro, allorquando i militari sono riusciti a bloccare l’audace ed improvvisato pilota. Proprio dal successivo controllo dei documenti le forze dell'ordine hanno scoperto che l’auto era tenuta in maniera completamente irregolare. Soprattutto la sorpresa è stata che l'uomo non aveva mai preso la patente. Analoga violazione l’aveva fatta lo scorso agosto quando era stato fermato dai carabinieri di Lanciano mentre era alla guida di un ciclomotore, poi sequestrato.   

La seconda denuncia alla Procura di Lanciano porta la firma dei carabinieri di Borrello (Ch) per guida in stato d’ebrezza alcoolica, quasi il triplo del minimo consentito. Si tratta del romeno F.Z.M., 42 anni, a cui è stata pure ritirata la patente. La pattuglia, impiegata nei controlli dell’area commerciale e industriale di Atessa, a Monte Marcone, ha notato il conducente non era del tutto lucido. Sottoposto immediatamente a prova etilometrica con alcoltest, è poi risultato positivo con un tasso alcolico pari 1,2 g/l, eccessivamente superiore al limite di legge che è 0.5 g/l.   03 dic. 2020

Walter Berghella

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3077

Condividi l'Articolo