Atessa. Mezzo chilo di droga nel portabagagli: giovane di Altino arrestato a Castel Frentano

Secondo arresto in due giorni per spaccio di droga in Frentania. A conclusione di un’operazione effettuata dai carabinieri della compagnia di Atessa (Ch), coordinata dal capitano Alfonso Venturi,  è finito in carcere Fabrizio R., 24 anni, di Altino (Ch), trovato in possesso di mezzo chilo di marijuana, nascosta nel bagagliaio dell’auto e occultata  sotto la ruota di scorta.

Lo stupefacente era stato confezionato in due buste termosaldate, contenenti rispettivamente 300 e 200 grammi di erba. Il proprietario, colto in flagranza di reato, è stato rinchiuso nel carcere di Vasto (Ch). Denunciata invece una minorenne che era con lui e che è stata segnalata alla Procura dell’Aquila.

Un altro colpo è stato così inferto al mercato della droga in Val di Sangro da parte dei militari, non appena è finito il lockdown e sono riprese le illecite attività di spaccio. Il giovane è stato seguito mentre gironzolava con la sua utilitaria nelle strade secondarie del territorio. Lungamente seguito da una pattuglia in borghese è stato poi fermato a Castel Frentano (Ch). All’alt delle forze dell'ordine si è subito innervosito.

Al successivo controllo è saltata fuori la droga. Nel frattempo stamani ha ottenuto gli arresti domiciliari il noto panettiere di Lanciano, Ezio Scarpari, 54 anni, arrestato dai carabinieri perché  aveva 310 grammi di cocaina nascosti nel tubo dell’aspirapolvere. Dinanzi al gip Massimo Canosa l’indagato si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma la sua incensuratezza ha permesso di attenuare la custodia cautelare, come avanzata dal difensore Vittorio Battistella. Lo stesso legale presto chiederà anche il permesso per andare al lavoro.

Walter Berghella

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 9155

Condividi l'Articolo