Munizioni sul furgone e droga a casa: arrestati due uomini di Altino

In un furgone Fiat Scudo, sotto un sedile anteriore, avevano una valigia chiusa ermeticamente contenente 200 munizioni calibro 12, del genere utilizzato per la caccia, e un coltello a serramanico con lama di 22 centimetri. "Non è roba nostra", hanno detto, ai carabinieri della compagnia di Lanciano (Ch) e della stazione di Casoli (Ch), i pugliesi Salvatore Buonagura e Matteo Diomedes, entrambi originari del Foggiano, di 29 anni, residenti ad Altino (Ch).

Nessuna spiegazione sullo strano possesso illegale di armi e munizioni. Poi nel vano portaoggetti del mezzo i militari hanno trovato tipiche buste di plastica per confezionare droga. I controlli si sono subito spostati nell’abitazione dei due. E nella perquisizione, sotto alcune tegole di una tettoia esterna, sono saltate fuori 20 dosi di cocaina. Per entrambi è scattato l’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio e per il possesso illegale di munizioni e di armi.

La Procura di Lanciano ha disposto per loro gli arresti domiciliari. Il furgone è stato bloccato sulla pedemontana Lanciano-Casoli, vicino all’Oasi di Serranella. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1819

Condividi l'Articolo