Coronavirus. Comune Atessa vieta passeggiate e attività sportiva all'aperto

Vietate tutte le attività sportive e motorie all’aperto; le passeggiate degli animali domestici sono consentite entro 500 metri dalla propria abitazione; in banca e alle Poste ci si può recare solo per motivi urgenti ed indifferibili.

E' il provvedimento adottato, oggi, dal sindaco di Atessa (Ch), Giulio Borrelli. "Con l’estendersi dei casi di Coronavirus in Abruzzo, incluso nella nostra zona, dobbiamo ridurre al minimo gli spostamenti astenendoci da quelli non necessari", afferma.

Nell'ordinanza il primo cittadinodispone che "è consentito lo spostamento per il tempo strettamente necessario all’accudimento di animali domestici e/o d’affezione, qualora custoditi in luoghi non immediatamente prossimi alla propria abitazione; è vietato circolare a piedi o con velocipedi salvo i casi di spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, di salute o situazioni di necessità;  i titolari e/o gestori delle attività commerciali, al fine di evitare assembramenti, devono obbligatoriamente organizzare l’accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate. All’interno dei locali aperti al pubblico deve essere rispettata la distanza di almeno un metro tra gli avventori. Il personale impiegato nelle attività a contatto con il pubblico deve essere protetto con appositi dispositivi".

La spesa si può fare "negli esercizi commerciali presenti nelle immediate vicinanze del luogo di residenza, domicilio; negli spostamenti deve essere percorso il tragitto più breve per raggiungere il luogo di destinazione". Sono previsti controlli e multe.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2341

Condividi l'Articolo