Calcio. Il Pescara vince ad Empoli e vola al quinto posto

EMPOLI 1 PESCARA 2

Reti: 19’ Bettella, 32’ Galano, 44’ Dezi

Empoli (4-3-2-1): Brignoli, Veseli, Romagnoli, Maietta, Balkovec, Frattesi, Samuele Ricci (69’ Stulac), Bandinelli (57’ Laribi), Dezi (80’ Merola), Mancuso, La Gumina. In panchina: Provedel, Perucchini, Antonelli, Gazzola, Nikolaou, Pirrello, Bajrami, Fantacci, Ricci, Moreo, Piscopo. All. Bucchi

Pescara (4-3-2-1): Kastrati, Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo, Memushaj, Palmiero (57’ Kastanos), Crecco, Galano, Machin (77’ Drudi), Borrelli (68’ Brunori). In panchina: Farelli, Lucarelli, Zappa, Del Grosso, Bruno, Ingelsson, Cisco, Maniero, Di Grazia, Bocic. All. Zauri

Ammoniti: Samuele Ricci, Stulac
Arbitro: Aureliano di Bologna. Assistenti: Salvatore Affatato e Robert Avalos. IV Ufficiale: Daniel Amabile

Il Pescara vola grazie alla grandissima vittoria per 2-1 a Empoli, campo difficilissimo dove la squadra di casa non perdeva da ben 33 partite. Quella degli abruzzesi è stata una gara eccellente fatta di qualità e quantità, di baldanza e di sofferenza, segnale importante del fatto che i biancazzurri siano diventati una squadra completa e con un'anima, quella che sembrava mancare all’inizio del campionato.

Mister Zauri non può schierare lo stesso undici della partita contro il Pisa per un infortunio a Busellato, quindi in campo Crecco come unico elemento diverso rispetto a una settimana fa. Ma il Pescara è una squadra, potremmo dire una famiglia, e in questo momento sta dando davvero il meglio. Parte fortissimo mister Zauri che, dopo i primi minuti di studio dell'avversario, passa in vantaggio grazie a un colpo di testa preciso di Bettella che fa secco Brignoli. L'Empoli vacilla e il Pescara morde al collo l'animale ferito con Galano che si fa trovare pronto al raddoppio.

I biancazzurri sembrano divertirsi in campo e va vicino al 3-0, prima che si complichino le cose: poco prima della fine del primo tempo, infatti, arriva il gol immeritato da parte dell'Empoli che accorcia le distanze pericolosamente con una rete siglata in netto fuorigioco non ravvisato dall'arbitro Aureliano.

La ripresa è certamente più dura per gli abruzzesi che sono costretti a soffrire le continue incursioni avversarie che vanno più volte vicine al gol, ma quello che toglie al Pescara l'arbitro, lo regala invece il palo della porta di Kastrati che respinge un tiro di Bandinelli che sembrava duetto in rete. Il Pescara perde Palmiero (non al meglio) e Machin (probabile affaticamento) in corsi di gara e negli ultimi minuti, soprattutto durante il recupero (6 minuti diventati quasi 7) quando l'ex Mancuso non trova la porta per un nonnulla. Bene così, anzi benissimo! Il Pescara ringrazia e vola al quinto posto raggiungendo quota 19 punti! Avanti così!

14’ Sinistro radente pericolosissimo di Mancuso che dalla distanza sfiora il palo alla sinistra di Kastrati
19’ Gooooooooooooooool del Pescara! Bettella di testa su cross dalla bandierina di Memushaj trova la palombella giusta per scavalcare Brugnoli e portare avanti il Pescara! Il difensore del Pescara, appostato sul secondo palo, riesce a colpire con grande precisione il pallone che piomba poi sul primo palo e nel sacco
32’ Goooooooooooooooool! Galano appoggia in rete un assist al bacio di Machin che trova l'ex Foggia sul secondo palo e per l'attaccante è uno scherzo insaccare la sfera
34’ Pescara vicino al tris con Bettella che prova a sorprendere Brignoli con un tocco di piatto al volo in diagonale in area di rigore toscana, ma la palla è fuori
41’ Con la forza della disperazione Mancuso prova a tirare verso la porta pescarese, ma la sua conclusione, questa volta di destro, è alta
42’ Ricci tenta la botta dalla distanza, ma la palla è deviata da
44’ Dezi, accorcia le distanze segnando su una carambola dalla bandierina, pur essendo in posizione irregolare di fuorigioco (su tocco di Mancuso) proprio davanti a Kastrati, ma per l'arbitro è tutto regolare e il gol viene assegnato. La rete dell'Empoli sarebbe stata da annullare!
45’+3’ Empoli vicino al pareggio clamoroso con Frattesi che tira in diagonale, interviene La Gumina che tocca probabilmente in contemporanea con Kastrati e la palla esce per una questione di millimetri. Si chiude così un primo tempo che avrebbe dovuto vedere il Pescara in vantaggio con un punteggio sicuramente più largo per quanto fatto vedere sul rettangolo di gioco
49’ Punizione dai 35 metri di Memushaj che impegna Brignoli nella parata
53’ Colpo di testa di Mancuso che esce largo rispetto alla porta di Kastrati
55’ Sinistro di Bandinelli dal limite e palla bloccata a terra da Kastrati
56’ Bomba di Frattesi dai 30 metri e palla alta
56’ Palo dell'Empoli con Bandinelli che in diagonale va vicino al pari
60’ Tiro a botta sicura di Frattesi che in piena area, con lo spazio a disposizione, prova a far male, ma si frappone Masciangelo che ribatte col corpo
62’ Pescara pericoloso con un tocco di Memushaj in diagonale che mette in difficoltà la difesa empolese, ma il tocco di Romagnoli che liscia il pallone con il sinistro, ma batte sul destro davanti alla linea di porta, favorisce la presa di Brignoli
70’ Girata al volo di Brunori che manda alle stelle un cross davvero pregevole di Masciangelo
74’ Testa di Mancuso su cross di Frattesi e palla di poco out
85’ Fucilata di Stulac da fermo dai 25 metri e palla alta
88’ Colpo di testa di Maietta e palla fuori
90’+1’ Mancuso con l'esterno destro da dentro l'area è in posizione favorevolissima sfiora il palo alla destra di Kastrati! Mancuso si divora il possibile gol del pareggio
90’+2’ Occasione per il Pescara che arriva in area empolese, tacco di Brunori per Crecco che potrebbe tirare, ma si fa anticipare da Stulac a causa di un tocco di troppo
90’+7’ Finisce così! Il Pescara batte l'Empoli al Castellani e porta a casa 3 punti entusiasmanti!

Fernando Errichi

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 461

Condividi l'Articolo