Calcio. Regalo di Natale per mister Zauri: il Pescara vince 2-0 a Livorno

LIVORNO 0 PESCARA 2

Reti: 15’ Galano, 29’ rig. Maniero

Livorno (3-5-2): Plizzari, Morelli (46’ Pallecchi), Gonnelli, Boben, Morganella, Luci, Del Prato, Agazzi (70’ Braken), Porcino (46’ Viviani), Marras, Mazzeo. In panchina: Zima, Ricci, Rizzo, Delly Marie-Sainte, Coppola, Rizzo, Rocca, Ruggiero, D’Angelo. All. Tramezzani

Pescara (4-3-2-1): Kastrati, Ciofani, Drudi, Scognamiglio, Del Grosso, Busellato (63’ Kastanos), Palmiero, Memushaj (82’ Crecco), Galano, Machin (74’ Melegoni), Maniero. In panchina: Farelli, Vitturini, Bettella, Masciangelo, Zappa, Borrelli, Di Grazia, Brunori, Cisco. All. Zauri

Ammoniti: Gonnelli, Maniero, Ciofani, Busellato, Pallecchi
Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza. Assistenti: Dei Giudici e Bercigli. IV Ufficiale: Baroni

Bel regalo di Natale per mister Zauri che a Livorno ritrova un buon Pescara, capace di vincere 2-0 contro gli ultimi in classifica. Tre punti vitali per la classifica degli abruzzesi che si rilanciano grazie ai gol di Galano, alla sua decima marcatura stagionale, e di Maniero che va in rete dal dischetto.

Partita pressoché chiusa alla fine del primo tempo, quando i biancazzurri, assoluti padroni del campo prendono il largo andando negli spogliatoi col doppio vantaggio. Il Pescara gira bene mentre, dall'altra parte, il Livorno conferma tutti i suoi problemi di gioco e risultati: la quarta vittoria esterna degli adriatici in trasferta dimostra, come se ce ne fosse ancora bisogno, che i biancazzurri lontano dalle mura di casa in questa stagione hanno una marcia in più. Se solo Memushaj e compagni fossero capaci nel girone di ritorno di invertire la rotta allo stadio Adriatico, allora potrebbero dire la loro nella parte alta della graduatoria. Non c'è tempo di ragionare, però, perché si scenderà nuovamente in campo domenica in casa contro il Chievo in quella che potrebbe rivelarsi come la gara della svolta per gli abruzzesi.

2’ Occasione di Ciofani che, sotto porta, non riesce ad inquadrare lo specchio e la sua conclusione è out
12’ Miracolo di Plizzari su stoccata dalla distanza di Memushaj: il pallone, diretto all'angolino, è deviata in corner dall'estremo difensore di casa
15’ Gooooooooooooool del Pescara con Galano che, dal vertice dell'area di rigore del Livorno, si accentra e lascia partire un sinistro che si spegne all'incrocio dei pali! Bellissimo gol di Galano! Decima rete del Robben di Puglia!
25’ Botta di Luci dal limite e palla tra le braccia di Kastrati
27’ Galano anticipato a due passi dalla porta livornese da un grande vento in scivolata da parte di Morelli
28’ Busellato atterrato in area Toscana da Porcino: è rigore!
29’ Gooooooooooooool del Pescara! Maniero spiazza Plizzari dagli 11 metri!
38’ Colpo di testa di Galano che non impegna Plizzari
44’ Piatto sinistro di Marras su assist di Mazzeo, ma il pallone è largo
63’ Palo clamoroso di Kastanos che dalla distanza incoccia il montante, arriva Maniero che tenta il tapin vincente da due passi, ma Plizzari respinge
73’ Colpo di testa di Scognamiglio e palla alta
85’ Diagonale di Pallecchi e palla bloccata in due tempi da Kastrati
90’ Kastrati respinge una bella punizione di Viviani dal limite

Fernando Errichi

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 727

Condividi l'Articolo