Calcio. In trasferta con tre gol Lanciano corsaro col Pontevomano
GUARDA LE FOTO

Pontevomano  1   -    Lanciano 1920    3

 Pontevomano:

D'Andrea, Angelozzi ( 1st Torre), Di Sante S. Di Sante D (28st Di Francesco), Palandrani, Marcozzi, Maranella (1st Di Gennaro), Panetta (1st Di Domenico), Addazii, Gentile, Natali (1st Francia)

A disposizione: Zaccagnini, Di Marco, Menei, D'Orazio.

Allenatore Guerino Capitanio

Lanciano 1920:

Forti, Minchillo, De Santis, Sassarini, Caniglia, Natalini, Miccichè, Shipple (22st Marfisi), Rodia, Quintiliani Di Rocco (40st Malvone)

A disposizione: Di Vincenzo, Zela, Ciaccio, Delle Donne, Cicolini, Luciani, Ruscitti

Allenatore Gianluca Rosato

 Arbitro Omar Abou El Alla di Milano

gol: 11pt Rodia (L), 15pt Miccichè  (L), 16pt Di Rocco (L), 40st Gentile (P)

 

La befana porta bene al Lanciano che vince in trasferta, sul campo neutro di Castelnuovo (Te), contro  il Pontevomano, con un sonoro 1 – 3.

La compagine rossonera, orfana di Gragnoli, Lucarino Petrone e Verna, assenti per cause intestinali, è costretta a centellinare le forze. E lo ha fatto nel migliore dei modi, concretizzando al massimo le occasioni che ha creato. In panchina è presente, Gianluca Rosato, a causa dell’assenza di mister Di Pasquale, costretto all'ultimo momento a restare a casa (a causa di problemi di salute), E sempre in panchina c'è Marfisi, il neo acquisto dei rossoneri, presentato in settimana. Dalle informazioni di pre gara la situazione oggi non era affatto facile.

I tifosi del Lanciano, durante la gara, hanno manifestato con l'esposizione di uno striscione la loro vicinanza alla famiglia Terilli, per la morte di Cristian, il ventottenne tragicamente morto nello stabilimento Sevel di Atessa (Ch).

La gara vede nei primi minuti l'iniziativa del Pontevomano, che cerca di liberare i suoi calciatori verso la porta difesa da Forti, ma al primo affondo, il Lanciano conquista un calcio d'angolo; dagli sviluppi dello stesso Mattia Rodia con un bel colpo di testa segna la prima rete per i rossoneri. Siamo al minuto 11, il tempo di festeggiare e rimettere la palla a centro ed ecco che in una classica ripartenza, Di Rocco mette un invitante pallone per Miccichè. Il rossonero, non fa altro che appoggiare la palla in rete per il 2 – 0 , e siamo al minuto 15.

Si riparte, nuovo affondo dei rossoneri con Di Rocco che scende sulla fascia destra, si accentra verso la porta e sfodera un tiro che si infila di misura tra il portiere e il palo alla sua sinistra, per il 3 – 0 del Lanciano, e siamo al minuto 16. A questo punto è facile comprendere che il Lanciano in vantaggio di tre gol, poco dopo il primo quarto della gara, e con una situazione in panchina da gestire al meglio, non abbia affondato più di tanto, concedendo agli avversari l'iniziativa per tutto il resto della gara. Al 24’ Gentile del Pontevomano cerca di accorciare le distanze, ma il suo tiro termina fuori. Il Pontevomano non gioca male e pressa costantemente il Lanciano che fa buona guardia, e quando riesce a liberare l'uomo al tiro, trova sempre Forti attento.

Alla ripresa delle ostilità il mister del Pontevomano Capitanio, sostituisce ben 4 calciatori, rivoluzionando la propria compagine, nel tentativo di risollevare le sorti dell'incontro. Effettivamente durante la ripresa il Pontevomano gioca meglio, e il Lanciano amministra il vantaggio. Al 4’ Addazii prova ad impensierire Forti, che sventa il pericolo. Al 15’ ci prova Torre, il difensore impegna Forti che para, dopo alcuni minuti l'arbitro sventola a Torre il Rosso, a causa di qualche parola di troppo detta dal giocatore. Il Pontevomano vede ricompensata la propria caparbietà al 40’ con Gentile, che riesce a trafiggere Forti per il gol della bandiera. Oramai è troppo tardi per recuperare e prima del triplice fischio finale, esordisce il neo acquisto del Lanciano Marfisi.

Il Lanciano, quindi si riappropria del secondo posto in classifica in solitaria, in virtù della sconfitta dell'Alba Adriatica, subita nella gara disputata ieri contro il Castelnuovo Vomano.

Questi i risultati della 19 giornata del campionato di Eccellenza.

2000 Calcio - Renato Curi angolana 3 – 1

Angizia Luco  - Delfino Flacco 1 – 0

Bacigalupo Vasto – Spoltore Calcio 0 – 1

Capistrello -  Sambuceto Calcio 1 – 1

Castelnuovo – Alba Adriatica 4 – 0

Nereto Calcio – Torrese 1 – 0

Nerostellati 1910 – Paterno 2 – 0

Penne 1920 – Cupello 1 – 1

La classifica:

Castelnuovo Vomano 48; Lanciano Calcio 40; Alba Adriatica 37; Spoltore calcio 33; Angizia Luco 31; Torrese 30; Penne 29; Bacigalupo 28; Capistrello 28; 2000 Acqua & Sapone 27; Delfino Flacco 26; Nerostellati 25; Sambuceto 24; Virtus Cupello 22; Nereto 18; Pontevomano 17; Renato Curi 9; Paterno 2

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 684

Condividi l'Articolo