Calcio. Il Pescara risorge nel derby con l'Ascoli
GUARDA LE FOTO

PESCARA 2 ASCOLI 1

Reti: 43’ Busellato, 45’ Morosini, 35’st Memushaj

Pescara (4-3-3): Fiorillo, Zappa (41’st Drudi), Bettella, Scognamiglio, Masciangelo, Busellato, Palmiero, Memushaj, Galano, Maniero (10’ Borrelli) (22’st Bocic), Clemenza. In panchina: Alastra, Farelli, Campagnaro, Bruno, Pavone, Marafini, Melegoni. All. Legrottaglie

Ascoli (4-3-1-2): Leali, Pucino, Brosco, Gravillon, Padoin, Cavion, Petrucci (23’st Brlek), Eramo (37’st Piccinocchi), Morosini (26’st Ninkovic), Trotta, Scamacca. In panchina: Marchegiani, Novi, Valentini, Ferigra, Sernicola, Andreoni, De Alcantara, Covic. All. Stellone

Ammoniti: Memushaj, Scamacca, Eramo, Trotta, Brlek, Cavion
Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli. Assistenti: Luigi Lanotte di Barletta e Michele Grossi di Frosinone. IV Ufficiale: Ivano Pezzuto di Lecce
Note: al 32’ ammonito Legrottaglie in panchina per proteste

Partita maschia allo stadio Adriatico tra il Pescara e l'Ascoli: il derby, molto sentito dalle due tifoserie, termina 2-1 per il Pescara che torna a vincere dopo tre sconfitte consecutive. Gara mal gestita dall'arbitro Marinelli, apparso in più di una occasione non preparato per la categoria. Mister Legrottaglie torna a sorridere grazie ai centrocampisti, capaci di supportare al meglio un attacco spuntato nel quale Maniero deve abdicare per infortunio dopo pochi minuti di gioco. Ascoli ben messo in campo nella prima fase del match quando riesce a portare più volte il giocatore al tiro davanti a Fiorillo, ma la squadra di Stellone non punge. Dopo un rigore clamoroso non concesso ai biancazzurri per atterramento di Busellato in area avversaria, è lo stesso Busellato a portare in vantaggio gli abruzzesi su assist al bacio di Galano. Ma non c'è tempo per gioire perché il pareggio dell'Ascoli arriva dopo due minuti per opera di Morosini. L'inerzia del match sembra essere in favore dell'Ascoli, ma nella ripresa il Pescara cambia marcia sembrando più deciso a portare a casa i tre punti che arrivano grazie a una prodezza di Memushaj capace di indovinare l'angolino alto da posizione davvero complicata. Il finale è da thriller con il doppio palo colto dell'Ascoli al quarto minuto di recupero. Vittoria meritata da parte dei biancazzurri che torneranno in campo mercoledì sera a La Spezia nella partita infrasettimanale del 27esimo turno.

9’ Ci prova Trotta dal limite, ma il suo tiro è deviato in corner dalla difesa abruzzese
10’ Tegola per i biancazzurri che devono effettuare la prima sostituzione della gara per un infortunio occorso a Maniero che lascia il posto a Borrelli
11’ Occasione per Clemenza che non sfrutta la respinta errata di Leali, uscito al limite dell'area ascolana per battere di testa. Il giocatore del Pescara prova il dribbling e la conclusione a rete, ma il pallone è debole e non fa male alla difesa marchigiana che respinge con facilità
18’ Brivido per la difesa di casa quando Morosini controlla al limite un buon pallone e di controbalzo prova il lob, ma la sfera è out
22’ Manovra avvolgente dell'Ascoli che porta al tiro in diagonale Morosini a 10 metri dalla porta di Fiorillo, ma la respinta del capitano biancazzurro è decisiva
25’ Sempre Morosini, attivissimo, prova a far male dal limite, ma la palla non trova lo specchio della porta di Fiorillo
30’ Colpo di testa di Scamacca che trova pronto Fiorillo
31’ Ottima opportunità sui piedi di Clemenza che prova a rientrare sul destro per la conclusione, ma la palla, seppur calciata con violenza, è alta
32’ Memushaj toccato sul piede sinistro in area ascolana mentre sembrava in grado di saltare un paio di avversari: sarebbe rigore netto, ma l'arbitro Marinelli interviene per ammonire il centrocampista biancazzurro, reo, secondo lui, di aver simulato. Le immagini, tuttavia, confermano la sensazione del rigore netto. Grandi proteste nelle file del Pescara e a farne le spese è nuovamente mister Legrottaglie che viene ammonito
40’ Busellato si ritrova il pallone sul piede destro dopo un tocco in area ascolana, ma il suo tiro da buona posizione è svirgolato e termina fuori
43’ Goooooooooooooool del Pescara! Busellato non può sbagliare grazie al ‘cioccolatino’ servito da Galano in area bianconera! Il Pescara sfrutta al meglio un errore clamoroso di Leali che sbaglia il tocco in area di rigore! 1-0 per il Pescara!
45’ Pareggio dell'Ascoli con Morosini che trova l'angolino basso dove Fiorillo non riesce ad arrivare. Difesa pescarese impallinata alla prima occasione dopo il vantaggio
1’st Galano lancia Zappa che, in corsa e pressato alle spalle, tira verso la porta, ma la sfera esce sul fondo
5’st Calcio d'angolo di Palmiero, palla a Galano che colpisce di testa e Leali la blocca. A due passi dalla linea di porta, però, contatto tra Scognamiglio e Brosco: a terra il difensore del Pescara, ma per Marinelli è fallo del biancazzurro
8’st Conclusione dai 27 metri di Palmiero e palla bloccata da Leali
9’st Gran diagonale di Clemenza che fa sussultare l'Adriatico, ma il pallone scivola a lato
11’st Palla gol per Galano che deve calciare una sorta di rigore in movimento su assist fantastico di Memushaj, ma la sua botta si infrange sui difensori ascolani che fanno muro
12’st Colpo di testa si Bettella che costringe a Scamacca a un miracolo vero e proprio: posizionato sulla linea di porta, rinvia il cuoio che prima di entrare in rete aveva superato anche Leali
17’st Clemenza prova la conclusione dal limite, ma Leali para a terra
29’st Botta di Trotta lanciato in contropiede sul filo del fuorigioco, ma questa volta Scognamiglio contrasta e il pallone è in corner
35’st Gooooooooooooooooooool del Pescara! Memushaj inventa un colpo da maestro da posizione impossibile: il pallone va all'incrocio dei pali facendo esplodere l'Adriatico! Gol spettacolare di Memushaj!
45’st Colpo di testa di Galano e palla bloccata a terra da Leali
48’st Galano scatenato dribbla un paio di avversari e prova il tiro a giro che però è deviato da Leali con un balzo felino
49’st Doppio palo dell’Ascoli! Clamoroso! Tiro cross di Brlek che tocca il palo e da 20 centimetri, non di più, Padoin non riesce a ribadire in rete, a Fiorillo battuto, mandando nuovamente il pallone sul palo! Finale pazzesco allo stadio Adriatico!

Fernando Errichi

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 456

Condividi l'Articolo