Ater Lanciano. 'Nessun ritardo per la sicurezza degli edifici nel quartiere Santa Rita'

“In zona Piazza Aldo Moro, a Lanciano (Ch), solo nell’anno 2020, sono state realizzate opere di rifacimento delle reti fognarie; poi rimozione delle condizioni di pericolosità comprese le “spicconature” delle parti ammalorate ed il  rifacimento delle pensiline d’ingresso ai fabbricati, nonché l’avvio delle procedure per esperire l’appalto di manutenzioni straordinarie; in Via De Riseis si sono concluse, nel rispetto della programmazione, le procedure di affidamento per i lavori di manutenzione straordinaria; in Via Bellissario, come per tutti gli altri stabili del quartiere Santa Rita, l’Ater ha in corso il monitoraggio degli edifici, finalizzato ad interventi necessari e puntuali". 

E' arrivata, in un batter d’occhio, la riposta del presidente dell’Ater Lanciano, Fausto Memmo, al consigliere pentastellato Francesco Taglieri per la denuncia di quest’ultimo sulla sicurezza degli immobili Ater.

Taglieri aveva stigmatizzato il comportamento dell'Ater con queste dichiarazioni: "Sono passati mesi e l’Ater in questione non è stata in grado, o non ha voluto, fornirmi i documenti a cui ho legittimo accesso. Un fatto grave poiché si sta parlando della sicurezza di tanti cittadini. Ho visitato i complessi in zona Piazza Aldo Moro, tra Via Bellisario e Via De Riseis - prosegue - e ho trovato strutture lasciate praticamente in abbandono, con pezzi di intonaco pericolanti che minano chiunque si aggiri intorno ai palazzi, e mattonelle decorative staccate dalle pareti e infrante sul suolo. I cittadini mi hanno anche mostrato ulteriori problematiche all’interno, come le condizioni in cui versano alcune rampe di scale che mettono a repentaglio l’incolumità di chi le usa, e mi hanno raccontato le difficoltà che devono affrontare quotidianamente. Per loro diventa pericoloso persino gettare la spazzatura o utilizzare l’automobile".

Nessun ostacolo per l’accesso agli atti, replica Memmo: "Ho ricevuto conferme dagli uffici Ater in ordine alla predisposizione del voluminoso materiale da inviare al consigliere Taglieri che è in corso di predisposizione, anche nel rispetto delle normative di accesso agli uffici da parte del personale, in pendenza dei protocolli Covid 19 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro". Tempo al tempo "e il materiale richiesto arriverà a destinazione".

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 674

Condividi l'Articolo