Mancanza forniture: Stellantis Termoli, arriva il contratto di solidarietà. In Sevel nuovo stop produttivo

Incontro a Termoli (Cb) tra  la direzione Stellantis e i sindacati  per discutere "della grave crisi che sta attanagliando tutto il settore auto e nello specifico le aree Fire e Cambi" dello stabilimento ex Fiat di Termoli, che conta circa mille dipendenti.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

"Sono state analizzate - spiegano Fim, Uilm, Fismic, Uglm, e Aqcf - tutte le problematiche legate alla crisi di approvvigionamento dei semiconduttori che stanno condizionando pesantemente il comparto auto. Per affrontare questo, si è condiviso di utilizzare come strumento di tutela a sostegno del reddito, il contratto di solidarietà nel periodo che va dal 16 maggio al 31 dicembre 2022. Nell’accordo - viene ancora specificato - abbiamo richiesto ed ottenuto la maturazione dei ratei mensili a prescindere dai giorni lavorati nel mese, per tutti i lavoratori addetti e collegati alle aree Fire, Cambi e comunque rientranti nel bacino del Cds. Ribadiamo che questo è un accordo difensivo che permetterà di fronteggiare gli effetti della complessiva situazione di mercato, nonché le imprevedibili mancanze di forniture.  Inoltre si è definita la possibilità, di uscite volontarie incentivate e prepensionamenti nel limite dei 4 anni per 80 persone entro il 31 dicembre 2022, con le stesse modalità dello scorso anno. Con questo accordo, a fronte della confermata realizzazione della Gigafactory di cui attendiamo uno specifico incontro, si sono create le giuste condizioni per affrontare questa fase congiunturale complessa".  

Infine è stato deciso il piano ferie estive che sarà dal primo al 14 agosto per tutto lo stabilimento. 

Intanto alla Sevel di Atessa (Ch), dove i problemi sono gli stessi, è stato deciso, sempre con i sindacati, la sospensione dell'attività sul primo turno, quello centrale e sul secondo turno di lunedì 9 maggio. Mancano le centraline ZF. La ripresa della produzione è prevista per il terzo turno, alle 22.15. Il fermo non nteressa il reparto di CKD della Lastratura. 05 mag. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2572

Condividi l'Articolo