A LancianoFiera fine settimana dedicata al lavoro: formazione, workshop, incontri

Nel contesto del clima economico attuale, per il 7 e 8 ottobre prossimi, LancianoFiera mette a disposizione i propri spazi espositivi per favorire il contatto diretto tra chi cerca occupazione e il mondo del lavoro. 

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

L’appuntamento è con "Progress, fiera del lavoro, del sociale e della formazione" che segna l'ultimo evento promosso dal presidente Franco Ferrante prima del passaggio di consegne al suo successore, Donato Di Campli. Scopo della rassegna offrire l’occasione per fare incontrare domanda e offerta. Due giorni utili che permetteranno a quanti sono alla ricerca di un lavoro di conoscere le politiche di reclutamento delle aziende, le posizioni aperte o quelle maggiormente ricercate dalle imprese che possono interessare soprattutto i giovani, ma non solo. In Italia, ad amor del vero, si tengono già dei job meeting (in Toscana, Lombardia, Emilia Romagna e nel vicino Lazio), ma quella di Lanciano è la prima che si svolge in Abruzzo. 

Stamattina c’è stata la presentazione tecnica di “Progress”, con un incontro nel corso del quale Ferrante, con il direttore del Centro per l'Impiego di Lanciano, Orlando Pierantoni, e con Lorenzo Petraccia, di Anpal Servizi, e Francesco D'Amico, Cpi Lanciano, ha fornito dati sull'iniziativa.

“Sono 50 gli stand espositivi, non è una fiera commerciale – ha esordito Ferrante – ma di due giornate con un programma ricco e costruttivo di incontri, laboratori, convegni, workshop. Impossibile fare l'elenco delle presenze, cito, tra le aziende, alcuni nomi come la Valagro, la Honda, la IMM Hydraulics, l'Università di Teramo... Ci sono Its, agenzie del lavoro e cooperative. Questa fiera è l'ultima del mio mandato, ci tengo particolarmente non solo per questa ragione ma perché da tempo accarezzavo l'idea di una rassegna del genere. Grazie al contributo determinante del Centro per l'impiego e alla collaborazione con l'Anpal (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro), è finalmente realtà. Sono convinto che diventerà un appuntamento sempre più qualificato del calendario fieristico".

Pierantoni: "C'è stato un proficuo e continuo scambio di proposte e suggerimenti, un lavoro condiviso e alla fine ce l'abbiamo fatta. Siamo riusciti a interpretare le esigenze del territorio, favorendo una comunicazione e un confronto che non sono affatto semplici da raggiungere. Qui in Fiera c'è la possibilità di incontri diretti e questo è un vantaggio sia per la domanda che per l'offerta, la partecipazione di numerose aziende significa che c'è un mercato, ci sono richieste, ma sempre più specifiche". 

"Abbiamo cercato di attuare una strategia finalizzata proprio ad aprire al territorio e alla sue richieste – Petraccia – con la consapevolezza che il lavoro è un problema complesso e ha bisogno di una risposta multidisciplinare: la Fiera è un esempio di collaborazione attiva tra pubblico e privato. Nei workshop e nei laboratori sono coinvolti oltre 700 studenti di Lanciano, Atessa e Ortona. Sono previsti due convegni tecnici riservati agli operatori di settore e sabato mattina al centro di una indagine e di una riflessione ci sarà la violenza di genere con la presentazione del libro "Lettera d'amore per te "di Annita Vesto”. Una rassegna, quindi, che mette al centro il lavoro, creando sinergie e collaborazione e individuando le strategie migliori e i percorsi adeguati a dare risposte concrete. “Con il programma Gol (garanzia occupazione lavoratori) – aggiunge D'Amico – sono 7.000 le persone prese in carico dai centri, per lavoro e formazione, per il reinserimento lavorativo. Sono previsti anche incentivi per l'inclusione sociale”

La cerimonia inaugurale di "Progress" si terrà venerdì prossimo 7 ottobre alle 11, ma i cancelli di Lancianofiera saranno aperti dalle 9 alle 18. L'ingresso è libero ed è gratis anche la partecipazione a laboratori e workshop. 03 ott. 2022

FILIPPO MARFISI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1134

Condividi l'Articolo