Bollette non pagate. Staccata la corrente al centro sportivo ‘Le Gemelle’ di Lanciano

‘Si avvisa che oggi il centro rimarrà chiuso per assenza di energia elettrica’. L'avviso è su Facebook. Continuano le vicissitudini del centro sportivo ‘Le Gemelle’, situato nel quartiere Santa Rita a Lanciano (Ch) e che conta circa 2.300 iscritti. Nello scorso fine settimana il complesso è rimasto chiuso a causa dello sciopero dei 40 dipendenti, in stato di agitazione perché da mesi gli stipendi arrivano a singhiozzo e in ritardo.

Ieri la struttura ha riaperto . Stamattina invece di nuovo cancelli sbarrati perché manca la corrente, staccati e sigillati i contatori, dato che la società che gestisce l’impianto, di proprietà del Comune, non ha pagato le bollette. 

Oggi pomeriggio su quanto sta accadendo c'è stato un incontro, in municipio, tra il sindaco Mario Pupillo,  l'assessore alla Sport, Davide Caporale, l'amministratore unico di "Sportlife Srl", la società che gestisce il centro sportivo, Vincenzo Serraiocco, e l'amministratore unico di "Sport Investments Srl", Livio Di Bartolomeo. "Mi è stato comunicato - spiega il  primo cittadino in una nota - che a partire da venerdì 29 marzo le attività del centro sportivo riprenderanno regolarmente. Contestualmente, il gestore si è impegnato a soddisfare nel breve le spettanze arretrate dovute ai lavoratori e a garantire la continuità di un servizio di eccellenza per l'intero comprensorio". 

@RIPRODUZIONE VIETATA 

totale visualizzazioni: 3523

Condividi l'Articolo