La Bcc Abruzzi e Molise cresce e diventa più tecnologica e sostenibile. Ad Atessa, nel cuore della zona industriale, da domani, 17 gennaio, è in funzione la nuova filiale Val di Sangro.

Essa apre in via Lanciano, di fronte a Piazza Abruzzo, e prende il posto della storica sede di Piazzano, al servizio del territorio dal 1988. Un gioiello tra accessibilità, funzionalità e innovazione, e per questo si candida ad essere un unicum nel panorama bancario, superando modalità tradizionali di rapporto con la clientela.

Fra nuovi concept e tecnologie, la filiale perde la connotazione di “sportello” per le transazioni, per diventare un luogo “familiare”, accogliente, adatto al dialogo, all’incontro, alla comunicazione e al lavoro. L’area esterna - accessibile 24 ore su 24 – ospita un bancomat drive-in da cui il cliente può prelevare denaro restando comodamente seduto nella sua auto, e il self banking H24 dove si possono effettuare versamenti in autonomia. La sede può fregiarsi anche del titolo di “banca drive-in” perché i clienti possono effettuare una varia gamma di operazioni, tramite personale presente in uno sportello esterno, rimanendo dentro la propria vettura. 

Sarà anche un’officina di idee dove sarà possibile dar vita a confronti ed eventi destinati alle famiglie, agli imprenditori, ai professionisti, alle start up, ai giovani. Vi si potranno organizzare anche attività di carattere culturale, artistico e sociale. “Con questa nuova filiale – commentano Vincenzo Pachioli e Fabrizio Di Marco, rispettivamente presidente e direttore generale della Bcc Abruzzi e Molise -, vogliamo adottare un modello di “banca multicanale” completamente integrato, che combini i canali tradizionali con quelli digitali. Del resto, è nel nostro dna essere sempre più vicini ai clienti e fornire loro un servizio migliore: per questo motivo, la nostra banca è in continua evoluzione".

Interviste a Vincenzo Pachioli, presidente BCC Abruzzi e Molise; a Fabrizio Di Marco, direttore generale BCC Abruzzi e Molise; a Bruno Forte, arcivesco metropolita Chieti-Vasto; a Giulio Borrelli, sindaco di Atessa; a Marco Marsilio, presidente Regione Abruzzo; a Francesco Menna, presidente Provincia di Chieti; all'architetto Stefania Tieri.  16 gen. '22

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3054

Condividi l'Articolo