Lanciano. Carabinieri Nas e Asl al mercato coperto: sospesa attività, struttura chiusa
GUARDA LE FOTO

Chiusa la struttura, sospesa l'attività. Questi i provvedimenti scaturiti dall'ispezione dei carabinieri del Nas di Pescara, questa mattina, al mercato coperto di Lanciano (Ch).

Sono state rilevate gravi carenze igienico-sanitarie, anche nei requisiti minimi strutturali. Sequestrati oltre 1.000 chilogrammi di prodotti, tra cui formaggi, pesce, uova e frutta, poiché privi di informazioni di tracciabilità. La merce sarà avviata a distruzione.

Ne sono conseguiti un provvedimento di sospensione  a firma del Dipartimento di prevenzione della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti e approfondimenti circa l'assenza di contratti di alcuni dipendenti da parte dei carabinieri del Nucleo ispettorato del Lavoro di Chieti. Il controllo, avviato in collaborazione con i carabinieri della compagnia di Lanciano, ha consentito di passare in rassegna gli operatori del settore alimentare e nel contempo di individuare le irregolarità dei locali, soprattutto in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

I Nas di Pescara, negli ultimi tempi, hanno condotto in Abruzzo verifiche analoghe: al mercato ortofrutticolo di Cepagatti ed al mercato coperto di Pescara, dove sono stati operati altri sequestri.

"Adesso - dice il vice sindaco di Lanciano, Giacinto Verna -, fino a che non si arriverà ad una soluzione della vicenda, sarà premura del Comune trovare una soluzione tampone per gli agricoltori che finora hanno portato al mercato i propri prodotti di ortofrutta per la vendita".

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto Abruzzolive.tv

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI

totale visualizzazioni: 2791

Condividi l'Articolo