Coronavirus. Chiuso bar nel comune di Mozzagrogna

Clienti che si fermavano, anche a gruppi, a consumare all'esterno del locale, sui gradini o sul marciapiede. 

Nel pomeriggio è scattato il blitz dei carabinieri. I militari della compagnia di Ortona, in particolare di Fossacesia, hanno chiuso un bar in località Villa Romagnoli di Mozzagrogna (Ch) per violazione delle norme anti Covid-19. Davanti all'esercizio commerciale sono stati trovati degli avventori a bere, nonostante le restrizioni imposte dai Dpcm e dalla "zona rossa" in cui attualmente si trova la provincia di Chieti. L'assembramento è stato "punito" con lo stop all'attività per cinque giorni. E quasi certamente scatteranno anche multe. 

"Nel territorio comunale - dice il sindaco Tommaso Schips - abbiamo una ventina di contagiati. In questi giorni è in atto anche lo screening sulla popolazione. Ieri i tamponi sono stati riservati agli studenti e loro familiari e accompagnatori e si sono presentati in 184; oggi, invece, sono arrivati in 430. Sono risultati positivi un cittadino residente qui e tre che invece vivono in centri limitrofi". I controlli continueranno anche domani.  27 feb. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6949

Condividi l'Articolo