Coronavirus. Altino. Salgono a 53 i contagi nel centro anziani. Una vittima a Gessopalena

Salgono a 53 i contagi nel centro anziani "Villa Aurora" di Altino. I tamponi effettuati nelle ultime ore, infatti, hanno evidenziato altri quattro positivi tra il personale.

Al momento, quindi, ci sono 45 ospiti e 8 operatori con il Covid-19. "Adesso - spiega il sindaco Vincenzo Muratelli - in paese abbiamo 63 positivi di cui 51 riferibili alla struttura ma non residenti, e 12 concittadini che invece qui vivono, di cui 2 afferenti alla residenza anziani. Invito tutti a prestare il massimo senso di responsabilità e attenzione in ogni circostanza".

Intanto oggi è cominciato lo screening sulla popolazione. Questa mattina i controlli sono stati riservati agli studenti, di ogni ordine e grado, compresi gli universitari, ai loro genitori e accompagnatori e al personale. Domani, 27 febbraio e domenica 28, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18 test per tutti gli altri nel complesso sportivo della "Silvestrina". "E' importante partecipare, soprattutto in questo momento particolare per la nostra comunità", ribadisce il sindaco. 

 Intanto il coronavirus fa una vittima a Gessopalena (Ch). Si tratta di Pa. Sa., di 65 anni. L'uomo era ricoverato all'ospedale clinicizzato di Chieti. Era un ex lavoratore della Sevel di Atessa (Ch), andato in pensione circa un anno fa. Centinaia i messaggi di cordoglio alla famiglia, anche sui social. Lascia la moglie Luciana, i figli Giada e Giuseppe. I funerali si sono svolti oggi pomeriggio a Gessopalena nella chiesa della Madonna dei Raccomandati. 26 feb. 2021

 @RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2176

Condividi l'Articolo