Commerciante di 55 anni di Lanciano trovata senza vita in casa
GUARDA LE FOTO

Era senza vita in casa.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie per distributori e uffici

Apri

Succede di nuovo, a distanza di qualche giorno. Un'altra donna di Lanciano (Ch), una commerciante, è stata trovata morta, ieri pomeriggio, nella propria abitazione.

La vittima è Pina Cantelmo (nelle foto), 55 anni, titolare, in città, in via Aterno, della "Lavanderia Pina". Era riversa in cucina, esanime, quando il compagno, Nicola, preoccupato perché non rispondeva al telefono, ha lasciato il lavoro ed è tornato a cercarla a casa, in contrada Costa di Chieti, dopo le 16.

Lui ha allertato i sanitari: sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, ma per l'esercente, madre di due ragazzi, non c'era più nulla da fare. Era già deceduta.

Sul posto anche i carabinieri di Lanciano, che hanno avviato accertamenti. La Procura, con il pm Serena Rossi, ha disposto l'autopsia per comprendere le cause della fine prematura della donna. 

Centinaia gli attestati di cordoglio giunti alla famiglia, anche sui social. "Te ne sei andata così … ti ricorderemo per sempre , per il tuo modo di fare , la tua bontà e il tuo essere speciale. Ciao Pina, ovunque tu sia sarai sempre nel mio cuore", uno dei tanti saluti. Lascia i figli Pietro e Paolo, le sorelle Katia e Luciana e i fratelli Giovanni e Paolo.

Solo poche ore prima, sempre a Lanciano (Ch), era stata trovata priva di vita in casa Lucia Palmetti, 51 anni, dipendente del Consorzio universitario frentano, con sede a Palazzo degli Studi, attivista del Prc. Anche in questo caso la magistratura ha disposto esami sulla salma. 01 lug. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 6676

Condividi l'Articolo