Disarcionato, cade da cavallo a San Vito: grave un uomo di Sant'Apollinare

Cade da cavallo durante una passeggiata ippica con amici e sbatte violentemente la testa sulla strada sterrata e sassosa.

Non portava il casco protettivo ed ha riportato un gravissimo trauma cranico, con fuoriuscita di sangue, P.T., 63 anni, di San Vito (Ch), della frazione di Sant’Apollinare.

Il ferito è stato prima stabilizzato dall’equipaggio del 118 poi trasferito in elisoccorso all’ospedale di Pescara, dove è stato ricoverato in codice rosso nel reparto di Neurochirurgia per un trauma cranico definito dai sanitari molto importante.

L’incidente è avvenuto stamani, attorno alle 10, alla periferia del paese. Vicino al campo fotovoltaico comunale, un gruppo di cavallerizzi, due uomini e una ragazza, ha imboccato la stradina che scende verso la vallata del fiume Moro, per località Rapanice, non distante dalla Marina di da San Vito.

Ad un certo punto i tre si sono fermati a parlare, poi di nuovo in sella agli equini. E proprio durante la risalita il cavallo si è imbizzarrito, disarcionando l’uomo che per evitare il peggio si è aiutato a lanciarsi a terra.

Purtroppo l'impatto al suolo è stato durissimo. I compagni di cavalcata hanno prontamente allertato il 118. L’ambulanza è giunta con difficoltà lungo la strada poco agevole, poi i sanitari gli hanno prestato le prime cure. Nel frattempo è stato allertato l’elicottero che è atterrato al campo sportivo della Marina, con operazioni di viabilità gestite dalla polizia locale. 05 giu. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 9285

Condividi l'Articolo