Caccia ai ladri a Casoli. Rubano veicoli e attrezzi ma vengono intercettati e inseguiti dai carabinieri
GUARDA LE FOTO

Si sono infilati all'interno dell''azienda di vetri ed infissi Itv, situata nella zona industriale ovest di Casoli (Ch). E qui sono riusciti a rubare un camion Fiat Iveco cassonato e un Fiat Strada. Ma, subito, sono stati beccati dai carabinieri e costretti ad abbandonare i mezzi, sui quali avevano caricato anche attrezzi da lavoro,  come mole, smerigliatrici, avvitatori...

Il furto risale alla scorsa notte. I malviventi, erano in tre, hanno sottratto i veicoli e si sono messi alla guida di essi, ma, prima di imboccare la statale 84 frentana, sono stati intercettati da una pattuglia di militari, della stazione di Casoli, in servizio perlustrativo nella zona. Le forze dell'ordine, insospettite, hanno tentato di bloccarli. Ma loro non si sono fermati: c'è stato un breve inseguimento, terminato ad un chilometro circa di distanza, perché il gruppetto, braccato, ha abbandonato i mezzi e si è dileguato nella boscaglia, riuscendo a sparire nell'oscurità.

Nonostante le ricerche, attivate immediatamente, con l’aiuto di altro personale, e durate ore, dei ladri nessuna traccia.

I due mezzi, del valore complessivo di oltre 60.000 euro, sono stati quindi recuperati e, dopo i rilievi scientifici, alla ricerca di tracce e impronte utili, sono stati restituiti ai titolari. Sono in corso indagini, da parte dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Lanciano, diretti dal tenente Giuseppe Nestola, finalizzate all’acquisizione di immagini dal sistema di videosorveglianza.

"Sempre intensa, capillare e costante  - dice il capitano della compagnia carabinieri di Lanciano, Vincenzo Orlando - l'attività di controllo del territorio, al fine di prevenire il più possibile le attività delinquenziali".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 7447

Condividi l'Articolo