Ventimila passeggeri in più per Trenitalia in Abruzzo

Risultati positivi e in crescita per Trenitalia in Abruzzo. Sono ventimila i passeggeri in più sui treni regionali nei primi nove mesi di quest'anno (al confronto con i dati dello stesso periodo del 2018). E nel solo mese di settembre si sono registrate circa 9 mila presenze in più (+2,4%).

Non solo, perché cresce anche la puntualità percepita dai viaggiatori: il 94,1% dei treni arriva entro i cinque minuti, con una crescita annuale pari a 1,3 punti percentuali. Sono i risultati provenienti dall'ultima indagine demoscopica, commissionata da Trenitalia a una società esterna.

Ai dati suesposti si aggiungono altri segnali: una crescita costante della customer satisfaction con 92 viaggiatori su 100 soddisfatti del viaggio nel suo complesso, circa quattro punti percentuali in più rispetto a settembre 2018. Risultati in aumento anche per tutti gli altri indicatori: pulizia all'88,4% (+1,3), puntualità al 76,6% (+2,6), permanenza a bordo al 91,6% (+3,5) e security al 90,9% (+3,3). Molto apprezzato, anche in Abruzzo, il nuovo servizio di customer care regionale - circa 600 gli addetti su tutto il territorio nazionale, 4 le risorse operative in Abruzzo - che offre assistenza, informazione e security a tutti i passeggeri del trasporto regionale, sia a bordo sia sotto bordo, per i treni che circolano negli orari di punta e nelle stazioni con i maggiori flussi di traffico.

Il servizio, avviato a novembre 2018, ha introdotto nel trasporto regionale alcuni plus che erano prerogativa delle Frecce. Negli ultimi mesi, inoltre, riferisce Trenitalia, i viaggiatori stanno conoscendo i nuovi treni regionali Rock e Pop. Quest’ultimi fanno parte di una maxi fornitura di 600 nuovi treni regionali per un investimento economico complessivo di sei miliardi di euro che garantiranno il rinnovo dell'80% dell'intera flotta regionale di Trenitalia.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 346

Condividi l'Articolo