Lanciano. Terminal bus Pietrosa: entro l'estate prossima la fine dei lavori
GUARDA LE FOTO

Annose aspre polemiche e contenziosi ora parte da Lanciano (Ch) il primo dei 9 terminal bus finanziati dalla Regione Abruzzo di cui la società di trasporto Tua sarà l’ente attuatore.

L’autostazione di Lanciano, 550 mila euro di investimenti, sarà completato entro l’estate 2020. Il progetto esecutivo è stato illustrato oggi, nella sede della Sangritana, (vedi foto) dal presidente di Tua, Gianfranco Giuliante; dal sindaco Mario Pupillo e dall’assessore regionale all’Urbanistica e Territorio, Nicola Campitelli. Il terminal di piazza Memmo disporrà di 18 stalli per i bus e 8 banchine con accessibilità universale ed una nuova banchina arrivi-partenze. Per le auto ci saranno 16 posti standard, anche per mobilità elettrica, oltre a una colonnina per ricarica auto e bike. Progetto illustrato dall’architetto Gianluca Mezzanotte.

L’edificio del terminal, 250 metri quadri su due piani, ospiterà biglietteria, sala di attesa, area ristoro, tre uffici e servizi igienici. Sulle pensiline esterne saranno installati pannelli fotovoltaici. L’intera area, con accesso regolamentato, sarà videosorvegliata. La gestione e manutenzione del terminal sarà affidata al Comune.

"Il progetto esecutivo del terminal della Pietrosa a Lanciano – spiega Giuliante – si inserisce in un discorso di più ampio respiro regionale nel quale la Tua contribuisce, in modo concreto, attuale ed efficace, a migliorare la logistica dei trasporti nella regione nella quale è uno degli attori principali in fatto di mobilità. L’opera frentana – continua Giuliante – è stata studiata per contemperare tutte le esigenze, tenendo in considerazione le necessità dell’utenza, ma anche avendo cura di ragionare in modo prospettico prevedendo dei punti di ricarica per le vetture elettriche, pannelli fotovoltaici e ponendo particolare attenzione all’aspetto della sicurezza con l’installazione di un sistema di videosorveglianza esteso e capillare e la regolamentazione degli accessi su tutta l’area logistica”.

Campitelli sottolinea: "Sarà una vera autostazione green progettata con un lavoro di squadra. Impegno mantenuto. Bisogna continuare sulla strada della mobilità sostenibile. Su Lanciano c’è un cambio di passo e fari accesi da parte del Governo regionale che riconosce alla città un ruolo strategico”. Per il sindaco Pupillo: "Si riqualifica un’area centrale dove giornalmente giungono 10 mila viaggiatori, tra turisti, studenti e cittadini del comprensorio. Ora ci saranno nuovi servizi”. 

Walter Berghella 

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto a cura di Andrea Franco Colacioppo

totale visualizzazioni: 689

Condividi l'Articolo