Terremoto. Forte scossa in Abruzzo, nella Marsica. A Balsorano scuole chiuse
GUARDA LE FOTO

Forte terremoto, alle 18.35 di oggi, in Abruzzo, in provincia  dell'Aquila. La scossa (GUARDA VIDEO) è stata avvertita, dalla popolazione, soprattutto nella Marsica.

La magnitudo registrata dall'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia è di 4.4, ad una profondità di circa 14 km. L'epicentro è tra i comuni di Balsorano (Aq) e Villavallelonga (Aq) e Pescosolido e Sora, in provincia di Frosinone. 

Il sisma è stato avvertito anche a Roma. E' stata l'ennesima di diverse scosse che si sono verificate al confine tra Abruzzo e Lazio nelle ore precedenti. La più forte, di magnitudo 2.8, è stata registrata alle 1.13 della scorsa notte, preceduta da una di magnitudo 2.2 alle 22.53 di ieri, e seguita da una di magnitudo 2.5 alle 4.39 di questa mattina. Paura e gente in strada.

Non si registrano danni, come riferisce il Dipartimento della Protezione civile, in contatto con enti e strutture locali. Il sindaco di Balsorano, Antonella Buffone, in via precauzionale, aveva già disposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per oggi e l'ordinanza vale anche per domani. 

"E' stata la scossa più importante dello sciame sismico che prosegue da ore - dice il primo cittadino - . Abbiamo attivato il Centro operativo comunale e il Centro funzionale della Protezione civile della Regione è pure al lavoro. Nel pomeriggio - aggiunge - c'è stato un summit in municipio con polizia locale, carabinieri, amministratori e Protezione civile, per fare il punto sulla situazione e constatare se ci fossero emergenze. Siamo e restiamo in allerta". 

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 1201

Condividi l'Articolo